Portale di economia civile e Terzo Settore

Triaca: il più miracoloso e inutile farmaco della storia

209

La triaca, il farmaco più usato in passato per curare qualsiasi malanno e composto da circa 62 ingredienti, era una vera pozione miracolosa per qualsiasi situazione clinica e se non funzionava la colpa veniva attribuita a qualcos’altro.

Fu inventata da Mitridate IV, re del Ponto durante il I secolo a.C., quando temendo di essere avvelenato, ordinò al suo medico un rimedio in grado di poter combattere qualsiasi veleno.

A sentire gli ingredienti era al quanto disgustoso, essendo composto tra le altre cose anche da timo, mirra, incenso, succo d’acacia, finocchio, anice, cannella e una lucertola priva di zampe. Il miele, infine, veniva aggiunto per rendere il miscuglio più appetibile.

Un altro famoso personaggio storico ad aver utilizzato la triaca fu l’imperatore romano Nerone. Anche lui, per paura di essere avvelenato, fece perfezionare la ricetta del medicinale dal medico Andromaco che aggiunse oppio e carne di serpente.

Goleno, l’uomo più influente della storia della medicina, elogiò talmente tanto la nuova formula di “Teriaca Magna” che ne accrebbe di molto il successo. Essa fu prescritta da tutti i medici per circa 18 secoli.

Il primo declino della triaca avvenne durante la grande peste di Venezia mentre la sua completa uscita di scena è attribuita a un medico londinese, William Heberden, che pubblicò un articolo nel quale sosteneva che il medicinale era completamente inutile, così esso fu cancellato dalla farmacopea ufficiale.

In effetti tra tutti gli ingredienti l’unico che funzionasse era l’oppio, usato come antidolorifico, calmante per la tosse e ansiolitico, ma non curava nessun tipo di avvelenamento. Quindi i grandi personaggi della storia e tutte le persone che ne facevano uso si sono curate per anni con l’effetto placebo e un po’ di morfina che nei casi di ipocondria è un ottimo mix.

Come risparmiare per il riscaldamento in casa
Al Quirinale la mostra esperienziale sulle leggi razziali del 1938

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...