Portale di economia civile e Terzo Settore

Tiger Day: WWF lancia una campagna dedicata ai gatti e ai loro padroni

29
Il 29 luglio verrà celebrato il “Tiger day“, giornata dedicata alla tigre, un felino che continua ad avere bisogno di essere tutelato. La data è stata scelta nel 2010 per aumentare la conoscenza di questa specie di cui sono rimasti pochi esemplari nel mondo, solo 3890.
Per l’occasione, WWF Italia ha lanciato una campagna con la quale vuole raccogliere i fondi a favore dei progetti di tutela nei Paesi in cui vive questo raro felino. L’iniziativa chiamata “Cats for Cats- Difendi la tigre che c’è nel tuo gatto” è una maratona social per salvaguardare le tigri.
Il WWF ha fatto appello ai “gatti italiani” chiedendo ai loro proprietari di adottare una tigre attraverso la campagna “A-Mici“, inviando tramite social network un selfie con il proprio gatto che poi la Fondazione pubblicherà sui propri profili.
L’obiettivo è di raddoppiare il numero di tigri entro il 2022 impedendo che vengano cacciate per le loro pelli, denti, ossa e altre parti del corpo vendute poi al mercato illegale.
Il gatto e la tigre sono entrambi felini. L’adozione del primo è cominciata nell’Antico Egitto e in Nord Africa per proteggere i granai dai topi. La tigre, invece, è sempre stato un animale selvaggio e solitario guadagnandosi così il titolo di regina dei felini. L’unica differenza tra i due felini è il rapporto con i loro simili: come dicevamo la tigre è solitaria e lo è anche con gli individui della sua specie, mentre il gatto è un animale socievole ed è capace di creare una colonia.
Se i gatti hanno sette vite, sette sono le curiosità da sapere sulla tigre.
  1. Ha un grande fiuto e che si tratti di prede grandi o piccole non importa: ha la capacità di seguire il proprio cibo con pazienza e in silenzio e questo la rende uno straordinario cacciatore;
  2. I cuccioli di tigre giocano con la loro preda per imparare le tecniche di caccia;
  3. Per non far sentire il proprio odore alla loro preda, le tigri usano leccarsi molto per essere sempre pulite;
  4. Seppelliscono le loro feci per non lasciare alcuna traccia del proprio passaggio e dei loro movimenti;
  5. Tutti i felini, a prescindere dal luogo in cui si trovano, sanno come attirare un compagno nel periodo della riproduzione con tracce di urina, ruggiti o miagolii, scortecciamento di alberi o di oggetti.
  6. Mamma tigre o mamma felina ha molta cura dei propri piccoli, li protegge, li nutre e li educa per prepararli al mondo.
  7. La tigre è uno tra i pochi felini che fa le fusa come il gatto.
Ufficialmente terminata l'epidemia di Ebola in Congo
E' online il nuovo semestrale dell'associazione Mani Tese

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...