Portale di economia civile e Terzo Settore

Croce Rossa: giovani volontari chiedono aiuto al popolo del web

12

C’è ancora qualche giorno di tempo per partecipare alla raccolta fondi promossa dai volontari della Croce Rossa croata che operano nel Centro di accoglienza per richiedenti asilo di Zagabria (Croazia).

L’iniziativa, lanciata sulla piattaforma di crowdfunding Gofundme, nasce con l’obiettivo di chiedere al popolo del web un piccolo contributo per l’acquisto di beni di prima necessità utili a far fronte alle esigenze degli ospiti del centro croato che in quest’ultimo mese ha potuto beneficiare di volontari davvero speciali. Nelle ultime 6 settimane, infatti, studenti provenienti da tutto il mondo, in collaborazione con AIESEC (la principale organizzazione non profit giovanile al mondo), si sono offerti di dare il proprio contributo, rinunciando al meritato relax estivo e lavorando nella struttura della Croce Rossa croata.

Ma la buona volontà dei volontari da sola non basta. Questo centro ha attualmente un’offerta molto limitata di elementi che sono vitali per il benessere delle famiglie di richiedenti asilo che vi soggiornano. C’è ad esempio necessità di prodotti per la cura del bambino, come i pannolini, e per questo si è deciso di utilizzare la formula della raccolta fondi dal basso per l’acquisto di prodotti che attualmente scarseggiano nel centro.

Il 100% delle donazioni che verranno effettuate sarà devoluto interamente per l’acquisto dei prodotti che verranno consegnati alle famiglie. In appena tre giorni sono stati raccolti oltre 800 dei 1000 dollari fissati come “goal” dai promotori della campagna di crowdfunding. Ma siamo certi che la generosità dei nostri lettori consentirà a questi giovani volontari in erba di raggiungere il proprio obiettivo contribuendo a rendere migliore la vita degli ospiti del centro di Zagabria.

Per effettuare una donazione clicca qui.

La Juventus si rifà il look, ecco la maglia realizzata con la plastica degli oceani
Nasce l'Aeolian Charity Triathlon a Lipari

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...