neuroblastoma iid

Pubblicato il 18 giugno 2018

#DonaFuturo: l’IID sostiene la lotta al neuroblastoma, il tumore dei bambini

Sarà attiva fino al 20 settembre la campagna di raccolta fondi a sostegno dell’Associazione Italiana per la lotta al Neuroblastoma, avviata grazie alla vittoria di un bando promosso dall’Istituto Italiano della Donazione in collaborazione con Ubi Banca. L’iniziativa, dal titolo #Donafuturo e promossa nell’ambito della campagna per il Giorno del Dono 2018, è stata vinta proprio dall’associazione che lotta contro il neuroblastoma, un tumore dei bambini che rappresenta la prima causa di morte per malattia in età prescolare. In Italia si registrano ogni anno circa 150 nuovi casi e, nonostante la ricerca abbia fatto importanti passi avanti, solo un terzo dei bambini sopravvive alla forma più aggressiva, quella che si presenta con metastasi a scheletro e midollo.

Il progetto è stato presentato nei giorni scorsi al Senato dal presidente dell’Istituto Italiano della Donazione Edoardo Patriarca, il segretario generale dell’IID Cinzia Di Stasio, il responsabile dell’Area UBI Comunità di UBI Banca Vincenzo Algeri, il Marketing, Industry Management & Product Certification Director di Certiquality Armando Romaniello, Gabriele Granato co-founder di 3d0 e Sara Costa, presidente dell’Associazione Italiana per la lotta al Neuroblastoma. «Questa iniziativa», ha spiegato Patriarca, «rafforza e fornisce ancora più concretezza alla campagna nazionale che portiamo avanti per il Giorno del Dono. L’obiettivo è quello di far crescere la cultura del dono in Italia: una raccolta fondi per sperimentare cure sempre più efficaci per questa malattia è un segno importante, da coltivare e promuovere per donare un futuro a tutti i bambini».

Tra gli strumenti resi disponibili da Ubi Banca per sostenere la campagna di raccolta fondi, l’attivazione di un conto corrente dedicato, l’azzeramento delle commissioni sui bonifici e un’attività di sensibilizzazione nei confronti dei clienti sui più utilizzati canali di comunicazione come il sito, i social media e gli estratti conto. A essere chiamati a partecipare non sono solo i cittadini, ma anche le aziende che stanno già rispondendo con entusiasmo. Fra queste Certiquality, l’ente di certificazione che ha garantito per prima un importante sostegno, o la web agency 3d0, che promuoverà la campagna di raccolta fondi insieme all’IID, e Tim che assicurerà la numerazione solidale attiva nel mese di settembre. Per la prima volta anche la grande distribuzione sostiene il Giorno del Dono: Coop Lombardia ha deciso di aderire come media partner all’iniziativa supportando la raccolta fondi a favore del progetto, attivando i mezzi e gli strumenti di comunicazione sociale di Coop Lombardia come comunicazione del punto vendita, sito web e social.

La cifra raccolta in questi mesi, verrà consegnata il 4 ottobre in occasione della Giornata del Dono. «La notizia della vincita del Bando mi ha commosso e lasciato senza parole», ha dichiarato Sara Costa. «Confesso che qualche lacrima è uscita e per qualche istante non riuscivo a credere che fosse vero. È un importante riconoscimento per gli sforzi di questi anni, giorno dopo giorno, pensando ai bambini ammalati. Una speranza in più per loro, una attestazione di bontà della ricerca scientifica che l’Associazione Neuroblastoma da 25 anni promuove e sostiene: ricerca di eccellenza, con professionisti di alto livello scientifico, in continuo scambio con l’estero. Non è vero che all’estero si guarisce e in Italia no: tutto il mondo scientifico condivide studi, risultati e protocolli di cura.

La raccolta fondi andrà a sostenere una borsa di studio per la ricerca su questo campo e tutti possono contribuire con bonifico sul seguente Iban: IT79R0311101645000000001618, oppure donando con paypal. Tutte le modalità per donare sulla pagina giornodeldono.org/donafuturo.

MusicCloth, il tessuto fatto con le vecchie audiocassette
San Giovanni dell'Origlione riapre le porte anche grazie al lavoro di due migranti

Tags: , , , , , , ,

Antonella Luccitti

Giornalista e direttore responsabile del portale "Felicità Pubblica". Amo la scrittura, il cinema e i viaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...