Portale di economia civile e Terzo Settore

Votiamo i Luoghi del cuore del censimento FAI

0

È iniziato il 30 maggio il nono censimento nazionale del FAI, Fondo per l’Ambiente Italiano, sui “Luoghi del cuore“, che durerà fino al 30 novembre.

I “Luoghi del cuore” è ormai diventato un modo di dire entrato nel lessico comune e serve a indicare luoghi particolari e spesso unici, formando una specie di mappa costituita da siti, monumenti o costruzioni speciali legati alle tradizioni, alla nostra identità e alla memoria; luoghi piccoli e grandi, naturali o eretti dall’uomo che, in ogni caso, raccontano la storia, sia essa personale o collettiva.

Insomma, luoghi che sono patrimonio di tutti e che non possono rimanere abbandonati o in stato di degrado. Ecco quindi che il censimento del FAI sarà veicolo per offrire un futuro a monumenti, paesaggi, borghi e siti del Belpaese altrimenti destinati cadere nell’oblio.

Proprio a Milano – sede del FAI –  è stato presentato il nuovo censimento dal presidente Andrea Carandini, dal vicepresidente Marco Magnifico e da Gian Maria Gros-Pietro presidente di Intesa Sanpaolo che collabora al progetto.

Sarà possibile per tutti partecipare, recandosi sul sito, iscrivendosi e votando il proprio Luogo del cuore tra quelli proposti. Oppure si potrà votare direttamente nelle filiali di Intesa Sanpaolo che sono presenti in tutte le regioni italiane.

Verrà in questo modo stilata una classifica generale dei luoghi e, grazie ai contributi versati per il recupero dei beni, sono previsti tre premi; uno di 50.000 euro per il primo classificato, uno di 40.000 per il secondo e di 30.000 per il terzo.

Tanto per fare un esempio, lo scorso anno la Certosa di Calci (Pisa) si è classificata al secondo posto e con il premio ricevuto è stato eseguito il restauro del Chiostro Piccolo; ma non solo, poiché sulla spinta della mobilitazione popolare che ha mostrato l’alto gradimento della restaurazione, è arrivato anche il recupero delle coperture del complesso, con uno stanziamento ministeriale di 3 milioni di euro.

Il progetto e il censimento vedono anche tanti testimonial di persone dello spettacolo che dichiarano i propri Luoghi del cuore, come Serena Autieri che elegge la chiesa di San Salvatore a Campi di Norcia devastata dal terremoto, oppure Cristiana Capotondi che nomina l’Isola della Maddalena o ancora Alessio Boni l’ex carcere di Sant’Agata a Bergamo e tanti altri che potrete scoprire dal sito stesso.

Veasyt Live: l'app che avvicina sordi e stranieri alla pubblica amministrazione
Con l’aumento di CO2 il riso perde qualità nutrizionali

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...