acqua ossigenata

Pubblicato il 26 aprile 2018

Arriva un’acqua ossigenata più ecologica ed economica

E’ stato trovato un nuovo modo per produrre il perossido di idrogeno, comunemente conosciuto come acqua ossigenata, utilizzando un nuovo nanomateriale che non contiene componenti metalliche. Il processo, come possiamo leggere nell’articolo su Cher, è più ecologico ed economico.

I ricercatori dell’Istituto di Chimica dei composti organo metallici (Iccom-CNR) e dell’Istituto dei materiali per l’elettronica e il magnetismo (Imem-CNR), hanno lavorato per diversi anni allo studio di un processo ecologico per sintetizzare H2O2 e ora l’interesse si è focalizzato su un metodo che sfrutta idrogeno e ossigeno, i due componenti della molecola.

«Un processo pulito rispetto a quello tradizionale, che usa l’antrachinone (composto aromatico a base di antracene), ma che presenta un importante problema di sicurezza, dal momento che le miscele di idrogeno e ossigeno sono parzialmente esplosive. Il nuovo processo messo a punto dal nostro gruppo di ricerca impiega invece come reagenti ossigeno e acqua», spiega Paolo Fornasiero, ricercatore all’Iccom-CNR, primo autore dello studio.

Per far reagire questi componenti ora è possibile utilizzare un nanomateriale, «un catalizzatore basato su una componente carboniosa nanostrutturata e modificata che è altamente efficiente, e richiede modeste quantità di energia per innescare la reazione attraverso ossigeno e acqua. Inoltre, essendo privo di componenti metalliche, si evita la reazione inversa a quella della sintesi. Ciò porta a un efficiente accumulo di acqua ossigenata», prosegue Fornasiero.

L’acqua ossigenata non è utilizzata solo come disinfettante, ma anche come ingrediente in detergenti e nell’industria della carta e del tessile. La sua produzione annuale mondiale ammonta a 4,5 milioni di tonnellate, per cui dato l’impatto ecologico limitato questo metodo potrebbe favorire una produzione più sostenibile ed economica. Inoltre potrebbe essere impiegato per la rimozione di agenti inquinanti delle acque (in quanto non rilascia residui chimici nocivi) e in modo più diffuso come disinfettante nelle aree più svantaggiate come l’Africa.

"Lady Bird" di Greta Gerwig
Festa della Liberazione, l'Italia riconquista la libertà

Tags: , , , , , , ,

Lucrezia Buccella

Scrittrice e aspirante archeologa. Amo i viaggi, il profumo dei libri e il mare è la mia casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...