Portale di economia civile e Terzo Settore

Contro ictus e infarto scende in campo la realtà virtuale

11

Novità sul fronte salute grazie alle nuove tecnologie: pare infatti che la realtà virtuale possa essere un’alleata preziosa per combattere ictus e infarto. A vagliare le effettive potenzialità di questo nuovo itinerario sarà il Politecnico di Milano che, attraverso i progetti Insist (IN-Silico trials for treatment of acute Ischemic STroke) e InSilc (In-silico trials for drug-eluting BVS design, development and evaluation), potrà contare sul finanziamento complessivo di 11,3 milioni di euro provenienti dal programma europeo Horizon 2020.

La realtà virtuale effettuerà simulazioni numeriche realizzate al computer che aiuteranno a sviluppare dispositivi medici, farmaci e tecniche chirurgiche sempre più efficaci. L’obiettivo è ridurre sia i margini d’insuccesso che i test sugli animali.

I progetti di durata triennale e quadriennale saranno condotti presso il Laboratorio di Meccanica delle Strutture biologiche (LaBS) del Dipartimento di Chimica, Materiali e Ingegneria chimica ‘Giulio Natta’ del Politecnico di Milano e vanteranno la collaborazione con prestigiosi partner accademici. Il gruppo di ricerca LaBS (guidato da Gabriele Dubini, Francesco Migliavacca, Giancarlo Pennati, Lorenza Petrini e José Félix Rodriguez Matas) realizzerà invece dei modelli basati sulle immagini mediche usate di routine negli ospedali e in grado di mostrare dettagliatamente l’anatomia vascolare di pazienti colpiti da ictus o da malattie cardiache.

Archivio digitale dei quaderni di scuola: al via la campagna di crowdfunding
Cesvi scende in piazza per l'iniziativa #LiberiTutti

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...