plogging

Pubblicato il 25 febbraio 2018

Plogging: una corsa per ripulire l’ambiente

Il suo nome è plogging, arriva dalla Svezia e si sta sviluppando molto velocemente in tutta Europa: stiamo parlando di un tipo di jogging particolare e molto semplice, dal momento che si tratta di raccogliere – e mettere in un sacchetto di plastica – i rifiuti trovati per strada mentre si fa esercizio fisico. Poiché in svedese il verbo raccogliere si traduce plocka upp, il nome che è derivato per questo nuovo tipo di sport è plogging, che ha trovato consensi unanimi venendo usato da tutti.

Non parrà strano che il fenomeno abbia avuto inizio lo scorso anno a Stoccolma, quando gruppi di amici che praticavano jogging insieme hanno deciso di raccogliere cartacce, lattine, rifiuti vari abbandonati per terra che deturpavano il paesaggio urbano. Dalle corse e le missioni di gruppo alle foto sui social il passo è breve (è il caso di dirlo) e la cosa è diventata virale.

Il plogging sta prendendo piede anche negli Stati Uniti e quindi, intanto, stanno nascendo i primi negozi online specializzati per praticare il nuovo sport, come il francese Run Eco Team, che presenta un’applicazione per smartphone il cui motto è “Corri per un mondo più pulito” che definisce anche i percorsi più adatti per correre.

È sufficiente munirsi di un paio di scarpe adatte, un sacchetto, una paletta e un paio di guanti monouso per iniziare a praticare il nuovo sport che è più completo del semplice jogging poiché si fanno movimenti in più come piegamenti e torsioni.

Naturalmente si sa che “chi corre in compagnia pulisce meglio la via”.

PEFC: il successo italiano del programma di certificazione delle foreste
Parlare con i bambini per implementare il loro sviluppo cerebrale

Tags: , , , , , , , , , , ,

Patrizia Abello

Sono nata a Milano da genitori piemontesi. Mi sento però a tutti gli effetti milanese perché amo profondamente la mia città. Ho svolto nel corso degli anni praticamente tutti i lavori inerenti ad aziende di commercio alimentare. Sono poi passata a interessarmi di economia e finanza ma le mie passioni rimangono quelle umanistiche, in particolare la Storia. Mi piace molto scrivere, attività che ho sempre svolto con molta passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...