Portale di economia civile e Terzo Settore

I sacchetti di plastica si trasformano in materassi per senzatetto

10

Sacchetti di plastica, un ferro per uncinetto e tanta solidarietà. Sono questi gli ingredienti principali per realizzare sacchetti lavorati a maglia utilizzati poi per creare materassini.

Questa tecnica è nata in una chiesa del Nebraska, ad Ohama, nella quale le signore imparano a trasformare i rifiuti in un aiuto per i senzatetto. In questa piccola fabbrica vengono creati, infatti, materassini resistenti, impermeabili e isolanti per le persone che vivono per strada. Per creare un materassino abbiamo bisogno di una forbice, un bel po’ di buste usate e un ferro da uncinetto. Facciamo diventare le buste di plastica degli anelli che si uniranno tra loro fino a formare una sorta di filo. Infine con il ferro da uncinetto, si lavora il filo fino ad ottenere una trama compatta e spessa.

E’ un’idea molto innovativa, che unisce l’eco-sostenibilità, al volontariato e alla solidarietà. Un’idea brillante che potrebbe essere presa da esempio anche in altri Paesi. Basta davvero poco per salvaguardare l’ambiente e aiutare chi è meno fortunato di noi.

L'Aquila: al via il corso per tutori volontari di minori stranieri non accompagnati
Nuove direttive UE sul riciclo dei rifiuti

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...