Portale di economia civile e Terzo Settore

James Cook scopre le isole Hawaii

22

18 gennaio 1778 – L’inglese James Cook è stato il primo esploratore d’Europa a scoprire le isole Hawaii che battezza “Isole Sandwich” in onore del suo armatore John Montagu, 4º conte di Sandwich. Abile esploratore, navigatore e cartografo è anche il primo a raccontare il surf, sport in seguito destinato al successo. Un anno dopo la scoperta, Cook torna nelle Hawaii dove entra in contatto con gli indigeni. In seguito a una lite con questi ultimi viene ferito e perde la vita.

Le sue esplorazioni non si limitano solo alla scoperta delle isole Hawaii ma vanno ben oltre; infatti la Società Reale lo invia anche nei mari del Sud per portare avanti le ricerche geografiche. Da Plymouth salpa e arriva a Madera, successivamente a Rio de Janeiro, poi doppia Capo Horn per raggiungere Tahiti. Da qui si dirige in Nuova Zelanda e nel 1770 scopre lo stretto che porta il suo nome.

È James Cook a gettare le basi per l’espansione della potenza coloniale britannica.

 

Muore don Beppe Socci, "il padre operaio"
Il sogno unitario di Simon Bolívar per il Sud America

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...