Portale di economia civile e Terzo Settore

Il cambiamento del Terzo settore: l’IID promuove 10 incontri

11

Il mutamento in atto di cui è protagonista il Terzo settore, grazie anche all’ideazione del nuovo Codice, si sta verificando soprattutto ad opera degli Enti del tale settore al fine di rendere migliori non solo la qualità delle loro attività, ma anche l’impatto che queste hanno esternamente.

Non a caso sono stati già pensati dieci diversi incontri in dieci mesi accessibili in streaming e che sono gratuiti per le ONP di IO DONO SICURO e aperti a tutti. Si tratta di dieci seminari – promossi dall’Istituto Italiano della Donazione che ha costruito un vero e proprio calendario per l’anno appena cominciatoper formare gli Enti di Terzo settore sulle nuove occasioni dettate dalla Riforma e non solo. Gli incontri si tengono in orario 14.30-17.30 nella sede IID di via Pantano 2 a Milano e possono essere seguiti anche in streaming.

Il presidente IID Edoardo Patriarca ha spiegato che “l’offerta formativa dell’Istituto Italiano della Donazione si muove verso due differenti direzioni, ma connesse tra loro: la prima è orientata verso una visione più ampia, a orizzonti di sviluppo che la riforma e il fermento che la ha accompagnata hanno delineato; l’altra concentrata su una serie di strumenti operativi funzionali a riorientare, innovare ed allargare il perimetro delle pratiche”.

Il primo appuntamento è previsto per il 31 gennaio col giurista esperto di legislazione non profit di Progetto Non Profit Paolo Pesticcio che parlerà di 5 aspetti chiave della Riforma del Terzo settore. Il secondo, il 21 febbraio con Massimo Piscetta, dottore commercialista ed esperto contabile sempre di Progetto Non Profit, che si occuperà delle novità fiscali già in vigore dopo la Riforma e lo scenario futuro. Il 21 marzo, poi, protagonista sarà il servizio civile col formatore ed esperto di servizio civile nazionale Francesco Spagnolo che parlerà di tutte le novità, anche adempimentali, per gli enti non profit e delle prospettive del servizio civile universale. Il quarto appuntamento si terrà il 19 aprile col presidente di NP Solutions Mario Consorti che formerà i partecipanti sull’importanza della gestione dei dati tramite la costruzione del database e la profilazione dei donatori.

Il 24 maggio sarà la volta dei nuovi strumenti finanziari a sostegno del Terzo settore con Gianluigi Casotti dell’area Ubi Comunità, Terzo Settore ed Economia Civile di Ubi Banca. A giugno, in una data ancora da definirsi, sarà Simone Leomanni, co-fondatore di Web & Coffee a parlare di come misurare l’efficacia del proprio sito web attraverso Google Analytics. Il 5 luglio Chiara Ceretti di Centrale Etica formerà sui fattori critici di successo nel corporate fundraising. Gli ultimi tre incontri saranno dopo la pausa estiva: il 20 settembre col fundraiser Raffaele Picilli sul tema “Organizzare eventi: donazioni, sponsorizzazioni e pubbliche relazioni”; il 25 ottobre col giornalista, comunicatore e formatore Giulio Sensi, direttore di Volontariato Oggi sul tema “Valutarsi per valere: comunicare l’impatto sociale“; infine a novembre, in data ancora da definirsi, sarà Assif ad occuparsi dell’ultimo incontro incentrato sul ruolo e l’attività del fundraising alla luce della Riforma del Terzo settore.

18 gennaio 2017. È il giorno della tragedia di Rigopiano
Il mondo contagiato dallo Short Story Dispenser

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...