sicut-dudum

Pubblicato il 13 gennaio 2018

Papa Eugenio IV condanna la schiavitù

13 gennaio 1435 – Viene emenata la bolla papale Sicut Dudum che è il primo documento scritto divulgato dal Vaticano contro la schiavitù.

In quegli anni gli spagnoli avevano appena colonizzato le Isole Canarie e ridotto in stato di oppressione i suoi abitanti. Papa Eugenio IV reagisce indirizzando al vescovo Fernando de Lanzarote, in Spagna, la bolla dal titolo Sicut Dudum. Con essa, in tono perentorio e senza possibilità di fraintendimento, il Pontefice esprime la propria indignazione e condanna la schiavitù delle popolazioni indigene. Di più: obbliga gli spagnoli a restituire la libertà ai popoli oppressi, pena la scomunica ipso facto.

Tuttavia le parole di Eugenio IV vengono ignorate e saranno i due papi successivi (Pio II e Sisto IV) a ribadirle.

"La Repubblica" debutta in edicola
L'Europa dice no alla clonazione umana

Tags: , , , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...