codice-braille

Pubblicato il 4 gennaio 2018

Nasce Louis Braille, la sua invenzione cambierà la vita di migliaia di persone

4 gennaio 1809 – Nasce a Coupvray, in Francia, Louis Braille che, ad appena tre anni, rimane ferito agli occhi mentre gioca con gli attrezzi di lavoro di suo padre, un sellaio. Louis, appena 15enne, probabilmente motivato dal suo stato di cecità, inventa una nuova forma di comunicazione che ha rivoluzionato la vita di milioni di non vedenti al mondo: il codice Braille.

Il ragazzo trae ispirazione da un prototipo militare basato su un sistema di punti e linee in rilievo che consentiva di scrivere messaggi cifrati per le truppe e leggibili anche al buio.

Louis Braille lavora per anni allo scopo di semplificarlo e adattarlo al tatto dei non vedenti. Di intelligenza finissima, con una grande capacità creativa, riesce nel suo intento e ancora oggi, dopo 200 anni, il sistema di lettura e scrittura che porta il suo nome risulta essere il più valido e diffuso strumento di apprendimento e comunicazione per tutti i non vedenti al mondo.

 

 

Nasce Peppino Impastato, una vita contro la mafia
L'Unione Europea sceglie la sua bandiera, la storia

Tags: , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...