trattato-di-maastricht

Pubblicato il 1 novembre 2017

Entra in vigore il Trattato di Maastricht, è l’atto di nascita formale dell’Unione Europea

1º novembre 1993 – Entra in vigore il Trattato di Maastricht, o Trattato dell’Unione Europea. Il documento, firmato il 7 febbraio 1992 a Maastricht nei Paesi Bassi, sulle rive della Mosa, dai 12 Paesi membri dell’allora Comunità Europea, oggi Unione europea, fissa le regole politiche e i parametri economici necessari per l’ingresso dei vari Stati aderenti nella suddetta Unione.

Si tratta di un passo fondamentale nella storia del Vecchio Continente che si pone come obiettivo – raggiunto poi nel 1999 – quello dell’unificazione economica-monetaria. Un processo storicamente iniziato con il Trattato di Roma del 1957 con il quale era nata la CEE (Comunità Economica Europea).

Assassinato Pasolini, un mistero della storia italiana
Risparmio, un concetto non solo economico

Tags: , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...