schindler-emilie

Pubblicato il 22 ottobre 2017

Nasce Emilie Schindler, insieme ad Oskar Schindler salvò 1.200 ebrei

22 ottobre 1907 –  Nel villaggio di Alt Moleteinl, nell’allora impero Austro-Ungarico e attuale Repubblica Ceca, nasce Emilie Pelzl dove presto incontra e sposa Oskar Schindler, di cui prenderà il cognome.

Una coppia che entra di diritto nelle pagine più eroiche della storia per aver salvato la vita di 1.200 ebrei durante la Seconda guerra mondiale e mentre il partito nazista di Adolf Hitler interna sistematicamente tutti gli ebrei nei numerosi campi di sterminio e di concentramento sparsi in tutta Europa.

I due sono proprietari di una fabbrica e scelgono di impiegare prevalentemente manovalanza ebrea/polacca allo scopo di sottrarre centinaia di persone a un destino fatto di camere a gas. Molti sono gli impieghi effettuati in maniera “fittizia”, ingannando la macchina della morte della Gestapo alla quale viene detto che gli ebrei sono “lavoratori essenziali” per la Germania in guerra. I gerarchi nazisti cadono nella trappola e in altri casi accettano pagamenti in cambio di vite umane. Emblematico è l’episodio che riguarda un gruppo di 250 ebrei che stava marciando direttamente verso il campo di sterminio di Gollechau, dritti fra le braccia della morte. Qui i coniugi Schindler intervengono e persuadono l’incaricato della polizia segreta a consegnar loro quel fiume di gente con il pretesto che, lavorando nella loro fabbrica, avrebbero potuto essere utili per “lo sforzo bellico” del Reich.

All’interno della fabbrica, Emilie Schindler allestisce un sanatorio segreto dove cura i malati e, insieme al marito sceglie di utilizzare tutto il guadagno del lavoro in fabbrica per l’acquisto di medicinali, cibo, vestiario. In difesa della causa degli ebrei, i due impegnano anche i loro averi personali.

Infine, riescono a salvare 1.200 vite umane. I nomi di Emilie Schindler e Oskar Schindler sono stati inseriti, nel 1994, tra i Giusti tra le nazioni.

I loro sforzi hanno ispirato anche il romanzo “La lista di Schindler” di Thomas Keneally, del 1982, e il film tratto da esso “Schindler’s List”, del 1993, prodotto e diretto da Steven Spielberg.

 

«Far conoscere le montagne, più specialmente le italiane», così nasce il Club Alpino Italiano
Entra in vigore la Carta africana dei diritti dell'uomo e dei popoli

Tags: , , , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...