Pubblicato il 20 ottobre 2017

Il volontariato vince: altri 1411 posti in Italia e all’estero

Scadenza: 20 novembre 2017.

E’ di soli 4 giorni fa la pubblicazione di 2 nuovi bandi del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale che prevedono complessivamente 1.411 posti di volontario.
Luigi Bobba ha dichiarato con grande soddisfazione: «E’ anche grazie all’impegno del Governo nel rendere disponibili ulteriori risorse finanziarie che pubblichiamo due bandi per la partenza di oltre 1.400 volontari: più di 550 per progetti in Italia e all’Estero; più di 750 impiegati in progetti per l’accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili, a dimostrazione che il sistema Servizio civile nazionale è sempre attento e vigile verso queste categorie; non viene trascurato l’ambito regionale che vede ulteriori 52 posti per progetti nella Regione Campania e ulteriori 51 per progetti nella Regione Sardegna autofinanziati dalla stessa Regione».
Si precisa che i due bandi avranno la stessa scadenza per la presentazione dei progetti. Ma andiamo a guardare le tabelle:

Bando di selezione per complessivi 860 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale in Italia
GENERALITA’ Bando straordinario per la selezione di complessivi 860 volontari da avviare al servizio nell’anno 2017 di cui:
 – 757 da impiegare nella realizzazione di progetti volti all’accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili in Italia;
 – 52 da avviare nei progetti rivalutati dalla Regione Campania;
 – 51 da avviare nei progetti autofinanziati dalla Regione Sardegna.
AMMESSI E REQUISITI Possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda:
1. abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età;
2. siano cittadini italiani;
3. o cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea;
4. o cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia;
5. non abbiano riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.
Si precisa che la durata del servizio è di 12 mesi e ai volontari in servizio civile nazionale spetta un assegno mensile di 433,80 euro.
PROCEDURE

La domanda di partecipazione in formato cartaceo, indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto, deve pervenire allo stesso entro e non oltre le ore 14.00 del 20 novembre 2017.
Le domande possono essere presentate esclusivamente:
1) con Posta Elettronica Certificata (PEC) di cui è titolare l’interessato avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf;
2) a mezzo “raccomandata A/R”;
3) consegnate a mano.
È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale. La selezione dei candidati è effettuata dall’ente che realizza il progetto prescelto.
Al termine del servizio, svolto per 12 mesi o per almeno 9 mesi in caso di subentro, verrà rilasciato dal Dipartimento un attestato di espletamento del servizio civile nazionale redatto sulla base dei dati forniti dall’ente.

INFO Per informazioni relative al presente bando è possibile contattare il Dipartimento (Via della Ferratella in Laterano, 51 – 00184 Roma) attraverso l’Ufficio relazioni con il pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 16.30 ad esclusione del martedì e venerdì pomeriggio al numero tel. 06. 67792600.
DOCUMENTAZIONE – Bando Straordinario 2017
– Allegato 1 Elenco Enti
– Allegato 2 Domanda Di Ammissione
– Allegato 3 Dichiarazione Titoli
– Allegato 4 Scheda Di Valutazione
– Allegato 5 Dichiarazione Di Impegno Enti
– Allegato 6 Schema Sintesi Di Progetto

 

  Bando per la selezione di 551 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale​
GENERALITA’ Bando per la selezione di n. 551 volontari, di cui 490 in Italia e 61 all’estero, da avviare nell’anno 2018 nei progetti di servizio civile nazionale in Italia e all’estero.
 AMMESSI E REQUISITI Possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda:
1. abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età;
2. siano cittadini italiani;
3. o cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea;
4. o cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia;
5. non abbiano riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.
Anche per questo bando la durata del servizio è di 12 mesi e ai volontari in servizio civile nazionale spetta un assegno mensile di 433,80 euro.
 PROCEDURE La domanda di partecipazione, indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto, deve pervenire allo stesso entro e non oltre le ore 14.00 del 20 novembre 2017.
Le domande possono essere presentate esclusivamente:
1) con Posta Elettronica Certificata (PEC) 
di cui è titolare l’interessato avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf;
2) a mezzo “raccomandata A/R”;
3) consegnate a mano.
È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale. La selezione dei candidati è effettuata dall’ente che realizza il progetto prescelto.
Per i volontari impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile all’estero, in aggiunta all’assegno mensile di 433,80 euro è prevista una indennità giornaliera, da corrispondere per il periodo di effettivo servizio all’estero, differenziata in base al criterio del “costo paese” in cui i volontari sono impegnati. È altresì previsto un contributo giornaliero per le spese di gestione e attuazione dei progetti, nonché per il vitto e l’alloggio, corrisposto all’ente di impiego durante il periodo di effettiva permanenza dei volontari all’estero.
Al termine del servizio, svolto per 12 mesi o per almeno 9 in caso di subentro, verrà rilasciato dal Dipartimento un attestato di espletamento del servizio civile nazionale redatto sulla base dei dati forniti dall’ente.
 INFO Per informazioni relative al presente bando è possibile contattare il Dipartimento (Via della Ferratella in Laterano, 51 – 00184 Roma) attraverso l’Ufficio relazioni con il pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 16.30 ad esclusione del martedì e venerdì pomeriggio al numero tel. 06. 67792600.
 DOCUMENTAZIONE – Bando Residui 2017
– Allegato 1 Elenco Enti
– Allegato 2 Domanda Di Ammissione
– Allegato 3 Dichiarazione Titoli
– Allegato 4 Scheda Di Valutazione
– Allegato 5 Dichiarazione Di Impegno Enti
– Allegato 6 Italia Schema Sintesi Progetto
– Allegato 6 Estero Schema Sintesi Progetto
Così il vagone di un vecchio treno diventa un bar sociale
Sisma e scuole: troppi studenti sono a rischio secondo Legambiente

Tags: , , , , ,

Maria Pia Rana

Responsabile delle sezioni: Avvisi e Bandi e Offerta formativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...