Portale di economia civile e Terzo Settore

Così il vagone di un vecchio treno diventa un bar sociale

7

Li abbiamo visti in certi bellissimi film datati oppure abbiamo avuto la fortuna di poter apprezzare un vagone dal vivo, in uno di quei treni d’epoca con tanto di bancone, sedie e tavolini tutti rigorosamente in legno che erano il massimo della convivialità.

In un angolo del Parco del Lambro, tra Milano e Segrate, si è pensato di non permettere che il fascino di un vagone degli anni ’20 delle Ferrovie Nord tramontasse per sempre e, cosa ancora più apprezzabile, è stato allestito un vero e proprio bar sociale parcheggiato su un binario che offre lavoro a ragazzi disabili o in difficoltà.

Chiunque può recarsi in questo luogo suggestivo e sorseggiare un caffè accompagnato dai biscotti sfornati direttamente dai ragazzi della cooperativa di Cascina Biblioteca (qui il link) lasciarsi abbracciare dall’accoglienza dell’affettuosa comunità, in un contesto di serenità, amicizia e sorrisi. Chi ha frequentato “Il Vagone” se n’è già innamorato, e basta andare sulla pagina Facebook dedicata per capire il tenore di un’iniziativa che sta entusiasmando tutti, lavoratori, volontari e avventori.

«Il Vagone è nel nostro cortile dagli anni ’80, donato dalle Ferrovie nord all’Anffas – racconta Valentina Mari di Cascina Biblioteca, cooperativa sociale che dà lavoro a oltre 100 persone, molte delle quali disabili – e noi l’abbiamo utilizzato come ufficio, come mensa e infine come magazzino delle selle dei cavalli. Da un po’ di anni era in disuso e stava per andare in rovina. Ma a un certo punto è nata l’idea di ristrutturarlo per farci un bar, visto che qui mancava».

La bellezza di questo progetto fortemente voluto e portato a termine sta nell’encomiabile lavoro di tutti e in particolar modo dei volontari che per quattro anni hanno dedicato i loro ritagli di tempo ai lavori necessari per rendere il vagone il luogo meraviglioso che ora è.

Tra l’altro il luogo non è solo un bar sociale ma anche un posto che ospita corsi, concerti, laboratori, feste ed eventi. Per chi volesse visitare il Vagone, esso si trova in via Casoria 50, è aperto da martedì a venerdì dalle 13.00 alle 16.00 e da venerdì a domenica dalle 18.00 alle 22.00.

Le bufale si combattono a partire dalle scuole: al via il progetto
Sisma e scuole: troppi studenti sono a rischio secondo Legambiente

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...