Portale di economia civile e Terzo Settore

Cinenido-visioni disturbate: neogenitori e bambini al cinema senza disagi

6

Essere genitori, e magari anche grandi appassionati di cinema, spesso comporta dei piccoli sacrifici. Così magari ci si sente costretti a rinunciare a godersi film interessanti per un pubblico adulto e, per amore dei figli, optare per pellicole di animazione – carinissime, certo – ma pur sempre opzioni di ripiego. A Bologna si è pensato di risolvere questo disagio attraverso una soluzione molto innovativa e con un nome ironico e simpatico: “Cinenido-visioni disturbate”.

I genitori potranno dunque godersi le prime uscite interessanti e destreggiarsi piuttosto comodamente tra passeggini, fasciatoi e quant’altro senza dover scomodare nonni, zii e baby-sitter. I pargoli potranno tranquillamente entrare nella sala cinematografica con tutti i confort del caso tra cui anche un volume non assordante e luci soffuse che non ne disturberanno il beato sonno.

Tra l’altro dal cinenido non verranno certo proposti film di vecchia data ma prime scelte, come ad esempio “Blade Runner 2049” da poco uscito nelle sale italiane in un appuntamento doppio: nel sabato pomeriggio del 14 ottobre e addirittura anche durante il mattino dell’11 ottobre, al cinema Lumiere.

Di settimana in settimana i film prescelti saranno comunicati dalla Cineteca attraverso il suo sito internet e i canali social. Niente più paura, allora. Grazie a Cinenido sarà possibile contare sulla comprensione e sulla solidarietà di tanti genitori appassionati di cinema che non dovranno più sentirsi a disagio per via del malcontento di chi lancia occhiatacce a destra e a manca o chiede, cortesemente o meno, di far tacere i piccoli.

Sma: Italia prima al mondo ad aprire a una cura
Vita più semplice per i volontari con Associazione in Cloud

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...