Pubblicato il 7 ottobre 2017

Speed Mi Up – Nuovo bando per “accelerare” imprese innovative

Scadenza: 9 novembre 2017.

Speed MI Up è arrivato alla sua 10^ edizione e l’obiettivo è ormai una costante: “Cercare startup innovative, non necessariamente tecnologiche, in un qualsiasi settore di mercato che vogliono seguire un percorso di sviluppo di eccellenza”. 

Il Consorzio Speed MI Up è costituito dall’Università Commerciale L. Bocconi e dalla Camera di Commercio di Milano – Monza – Brianza – Lodi. Nell’ambito dell’Accordo di Collaborazione per la promozione dell’occupazione e dell’imprenditorialità sottoscritto nel 2012, la Camera di Commercio di Milano – Monza – Brianza – Lodi e il Comune di Milano sostengono le attività di Speed MI Up al fine di favorire la nascita di nuove imprese nel territorio milanese.
Con la promozione del nuovo bando, il Consorzio prevede la selezione di massimo di 15 soggetti tra imprese e aspiranti imprenditori che presenteranno, a partire dal 2 ottobre 2017, le proprie idee e candidarsi. L’incubatore consentirà, quindi, l’accesso a queste 15 nuove imprese, che otterranno servizi di tutorship continuativa e business review periodiche, formazione e servizi tecnici di alta qualità, consulting bureau in tema legale e in merito ai finanziamenti pubblici, al marketing e ai digital media. Saranno offerte anche occasioni di networking con investitori ed eventi di knowledge sharing.

SCHEDA
OBIETTIVI Facilitare la nascita e lo sviluppo di Startup innovative in qualsiasi settore di mercato.
BENEFICIARI 1. Aspiranti imprenditori in possesso di un diploma di laurea che, indipendentemente dalla provenienza territoriale, costituiscano entro tre mesi dall’ingresso in Speed MI Up una società di capitali operante in qualsiasi settore di attività, con sede legale e/o operativa nel territorio della Camera di Commercio di Milano – Monza – Brianza – Lodi. La forma della società di capitali è richiesta per favorire la registrazione fin da subito come “startup innovativa”. Si precisa che se la domanda viene presentata da un gruppo di aspiranti imprenditori, il requisito della laurea è necessario per almeno uno dei partecipanti al gruppo;
2. Micro, piccole o medie imprese, costituite in forma di società di capitali, iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Milano – Monza – Brianza – Lodi con sede legale e/o operativa da meno di 20 mesi dalla data di pubblicazione del bando;
3. Micro, piccole o medie imprese, costituite in forma di società di capitali, iscritte al Registro delle Imprese di qualsiasi provincia italiana da meno di 20 mesi dalla data di pubblicazione del bando e disposte a spostare la sede legale e/o operativa nel territorio della Camera di Commercio di Milano – Monza – Brianza – Lodi entro tre mesi dall’ingresso in Speed MI Up.
In particolare, le startup già costituite devono, alla data di presentazione della domanda di partecipazione, possedere precisi requisiti dettati dal bando e devono essere mantenuti per tutto il periodo di permanenza in Speed MI Up.
SERVIZI OFFERTI Spazi di lavoro ( via Ulisse Gobbi 5, Milano di proprietà dell’Università Bocconi e di via Achille Papa 30, messi a disposizione dal Comune di Milano);
Spazi di rappresentanza (Camera di Commercio di Milano);
Attività di tutoring e formazione curata da docenti dell’Università Bocconi e di SDA Bocconi School of Management e da professionisti di Formaper;
Servizi tecnici; 
Accesso ai servizi del career service dell’Università Bocconi;
Consulting Bureau;
Accesso alla piattaforma di Cooperative Social Networking;
Networking con i principali investitori (business angel, venture capital italiani e internazionali);
SpeedLunch (brevi incontri da tenersi a metà giornata);
Knowledge Sharing ( eventi organizzarti per incrementare il cross learning fra le startup);
Accesso gratuito illimitato allo StartupShop di Speed MI Up https://startupshop.speedmiup.it/;
Servizi offerti dai Partner di Speed MI Up;
Assistenza per l’accesso a finanziamenti ordinari e agevolati, locali, regionali, nazionali e comunitari.
PROCEDURE

Le domande potranno essere presentate direttamente sul sito www.speedmiup.it a partire dal 2 ottobre 2017 , ore 9.30 e fino al 9 novembre 2017, ore 12.00 seguendo le istruzioni pubblicate sul medesimo sito. Al termine della compilazione il sistema genera un file pdf contenente la domanda da stampare, firmare dal proponente e inoltrare via posta elettronica a Speed MI Up entro massimo 10 giorni lavorativi a: segreteria@speedmiup.it. Ciascun candidato può inoltrare una sola domanda.
Le idee presentate dovranno essere:
innovative: in termini di prodotto o di processo produttivo o di vendita o di distribuzione; non è indispensabile che siano innovative sotto l’aspetto tecnologico;
solide: l’idea di business deve basarsi su alcuni fondamentali che dovranno essere ampiamente ed esaustivamente descritti nel business plan e che ne rendano plausibile un rapido sviluppo;
• potenzialmente internazionali: è indispensabile che l’idea presentata abbia le potenzialità per un’esposizione internazionale.
Il bando selezionerà Startup sulla base di:
• un elevator pitch, da caricare nella domanda on-line in formato video di massimo 3 minuti;
• un business plan;
• il CV dei partecipanti/soci fondatori, da caricare nella domanda on-line in formato pdf di massimo 4 pagine a persona.
La selezione dei candidati è effettuata dal Comitato di Gestione del Consorzio Speed MI Up (Comitato) in carica, assistito da un Comitato di Pre-valutazione. E’ suddivisa in tre fasi successive:
• Fase 1: i sei membri del Comitato di Pre-valutazione esprimono un giudizio sintetico con una votazione che va da 1 a 10. Passano alla Fase 2 le prime 25 business idea classificate.
• Fase 2: i sei membri del Comitato di Pre-valutazione esprimono un giudizio parametrico basato sui criteri specifici dettati dal bando (v. tabella pg. 6); passano alla fase 3 le prime 20 business idea classificate che abbiano superato il punteggio minimo di 65 punti.
• Fase 3: i team proponenti le business idea selezionate nella Fase 2 vengono invitate a presentare la propria business idea al Comitato di Gestione di Speed MI Up che determina quali ammettere in Speed Mi Up.
E’ prevista una compartecipazione da parte dei beneficiari ai costi sostenuti dagli enti promotori per l’iniziativa, omnicomprensivo dei servizi descritti, pari a Euro 590,00 (+ IVA) per le imprese. I selezionati sottoscriveranno con il Consorzio un contratto di prestazione di servizi della durate di due anni. Per i cinque anni successivi alla partecipazione verrà richiesto il versamento di una quota annuale di 600,00 euro (+ IVA) quale canone annuo post-incubazione. Versando le suddette quote annuali post incubazione, le startup continueranno a beneficiare dei servizi sopra descritti. Ulteriori specifi costi e vincoli per i beneficiari sono descritti in dettaglio nel bando (pg.7/8).

INFO Per informazioni sul bando e modalità di presentazione della domanda di partecipazione scrivere a: segreteria@speedmiup.it.
 Clicca QUI per registrarti.
Apre Camilla, il primo Food Coop italiano
Nobel: Letteratura a Ishiguro, Pace a Ican

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Maria Pia Rana

Responsabile delle sezioni: Avvisi e Bandi e Offerta formativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...