Portale di economia civile e Terzo Settore

Leonardo di Caprio dona 20 milioni di dollari per l’ambiente

14

Leonardo di Caprio non è soltanto famoso per essere una stella di Hollywood, ma anche per il suo impegno profuso a favore della salvaguardia del Pianeta. Non a caso, nel corso degli anni ha prodotto documentari di notevole interesse capaci di creare consapevolezza intorno a temi cruciali quali l’ambiente, il clima, i diritti dei popoli incontattati.

Molti di voi avranno avuto modo di apprezzare, ad esempio, documentari come Before the flood o Cowspiracy.

Ora, attraverso la sua fondazione – la Leonardo DiCaprio Foundation – la star ha deciso di sostenere moltissime cause a favore della natura nel modo più semplice e diretto, e cioè attraverso donazioni. Recentemente è stato infatti annunciato che gli aiuti di cui godranno le varie organizzazioni costituiranno un totale di 20 milioni di dollari, una cifra record.

Ne beneficeranno più di cento organizzazioni che si occupano di preservazione della biodiversità, tutela degli ecosistemi, difesa dei diritti delle popolazioni indigene e incontattate, altre che promuovono le energie rinnovabili e altre ancora che lottano contro i cambiamenti climatici. Donazioni che verranno distribuite tra grandi e famose organizzazioni ma andranno a sostenere anche il lavoro delle più piccole.

Nel corso di una conferenza a Yale sui cambiamenti climatici, Leonardo Di Caprio ha commentato, riferendosi alla sua fondazione: «Siamo orgogliosi di sostenere il lavoro di più di 100 organizzazioni in tutto il mondo; i beneficiari sono attivi sul territorio, proteggendo gli oceani, le foreste e tutte quelle specie minacciate per le generazioni future, affrontando sfide urgenti innescate dal riscaldamento globale».

 

Con Cuore di bimbi tutti possiamo aiutare i piccoli cardiopatici
#Cosavuoifaredagrande: sul web una nuova challenge per aiutare i bambini
1 Comment
  1. Giuseppe Cassola says

    Vorrei che questo messaggio arrivasse alla Fondazione Leonardo Di Caprio per presentargli il sottoscritto e tutti i miei 8 Progetti globali da realizzare, necessari ed urgenti per l’ambiente, le smart cities, le città creative, educative, rappresentative, costruttive e le città che si preoccupano per il sociale che applicano e possono realizzare immediatamente quanto l’Europa ha previsto di realizzare con l’emanazione della Nuova Economia Circolare, mi presento: Pippo Cassola, un Uomo solo che può scrivere la Storia, non solo un Maker of Merit Roma e.u. 2014, Inventore e Progettista Visionario, Realizzatore e Rappresentatore di Forme di Sensibilizzazione sul Riciclo, Riparo, Rinnovo, Riformo, Riutilizzo dei Materiali, Ecologista, Ambientalista, Animalista, Artista, Laboratorio d’Arte, Costruttore di Veicoli Ecologici, Elettrici, Economici ed anche Tecnologici da Realizzare sia con Materiali Nuovi, Usati ed anche Riciclati;

    Un Uomo Solo dalle Multipotenzialità, TITOLARE di 8 “PROGETTI GLOBALI già Realizzati e da Realizzare che tutti quanti ci possono aiutare DENOMINATI “ Consorzio Obbligato al Riutilizzo del Pneumatico Usatocolorato e di Progetti Umani ed Artigianali “;

    NECESSARI ED URGENTI per “ l’Ambiente, le Smart Cities, le Città Creative, Le Città Educative e Rappresentative, le Città Costruttive di Veicoli Elettrici, Economici, Ecologici ed anche Tecnologici, le Città che si preoccupano del Sociale, che possono aiutare facendogli praticare dei Mestieri Artigianali che tutti sapevamo apprendere e fare “, CHE APPLICANO E POSSONO REALIZZARE IMMEDIATAMENTE AL 100% QUANTO L’EUROPA HA PENSATO DI REALIZZARE CON LA “ NUOVA ECONOMIA CIRCOLARE “, PASSAGGIO OBBLIGATORIO PREVISTO NEL PIANO STRATEGICO SVILUPPATO PER IL SETTENNIO 2014/2020:

    Infatti, L’Europa nella Programmazione settennale 2014-2020, ha ritenuto Necessario Informare Tutti gli Stati Membri dell’Unione Europea, di ABBANDONARE URGENTEMENTE l’attuale Economia Lineare, basata sul fare solamente Business Commerciali che hanno prodotto e producono rifiuti e scarti vari che in parte vengono riciclate e riutilizzate, in parte nella Natura Abbandonate;

    PER PASSARE IMMEDIATAMENTE Alla Nuova e Necessaria Economia Circolare, Incentrata sul Riuso e Riciclo dei Materiali con un Ripensamento Complessivo di nuovi Modelli di arredi Urbani a cui siamo stati Abituati ed è per questo che Dobbiamo Pensare a una Nuova Filiera Interscalare del Riuso e del Riciclo dei Materiali, ecco perché Dobbiamo Imparare a Riciclare, Riparare, Rinnovare, Riformare, Riutilizzare quasi tutti i tipi di Materiali, con questi possiamo Riqualificare e Rispettare non solo l’Ambiente, gli Animali ma anche noi Esseri Umani vivendo in Città Colorate, Creative, Costruttive;

    LA SFIDA consiste nel saper creare nuove occupazioni attraverso pratiche collaborative di Riuso, Ripristino e Re-Design, dando vita ad una Nuova e Creativa Economia Circolare che tutto il Mondo può adottare, considerato che siamo noi gli artefici di tutte le difficoltà ambientali, per colpa della troppa evoluzione che ci ha cambiato e fatto perdere il senso degli esseri umani che usa troppa tecnologia elettronica e digitale che ci ha fatto perdere i mestieri Artigianali che tutti sapevamo apprendere e fare, che ci ha resi solo consumatori di una tecnologia troppa elettronica e digitale che ha creato dipendenza in tutti quanti gli esseri umani e che prima o dopo ci farà scomparire; Infatti stiamo assistendo al fallimento dell’economia Mondiale e della Globalizzazione;

    LA SOLUZIONE?: IL SOTTOSCRITTO Un Uomo Solo dalle Multipotenzialità, TITOLARE di 8 “PROGETTI GLOBALI già Realizzati e da Realizzare che tutti quanti ci possono aiutare DENOMINATI “ Consorzio Obbligato al Riutilizzo del Pneumatico Usatocolorato e di Progetti Umani ed Artigianali “;

    Perché Progetti Globali?, perché le problematiche Ambientali, sono per tutto il Mondo Uguali, consumismo eccessivo di nuovi materiali che producono rifiuti e scarti vari, per le gravi problematiche sociali, educativi, per la perdita dei mestieri artigianali che tutti sapevamo apprendere e fare, SONO per tutti quanti gli stessi da affrontare, ecco perché questi possono essere adottati da tutte le Nazioni, per aiutare non solo l’Ambiente, le Smart Cities. le Città Creative, le Città Educative e Rappresentative, le Città Costruttive di Veicoli Elettrici, Economici, Ecologici ed anche Tecnologici, le Città che si preoccupano del Sociale, che possono aiutare facendogli praticare i Mestieri Artigianali che tutti sapevamo apprendere e fare “, per Insegnare alle nuove generazioni come poter Riciclare, Riparare, Rinnovare, Riformare, Riutilizzare quasi tutti i tipi di Materiali; Con questi possiamo Riqualificare e Rispettare l’Ambiente, gli Animali e gli Esseri Umani, Realizzando tutto quanto già Realizzato dal SOTTOSCRITTO, Un Uomo Solo dalle Multipotenzialità, TITOLARE di 8 “PROGETTI GLOBALI già Realizzati e da Realizzare immediatamente che tutti quanti ci possono aiutare DENOMINATI “ Consorzio Obbligato al Riutilizzo del Pneumatico Usatocolorato e di Progetti Umani ed Artigianali “;

    Questi ci consentiranno di Arredare e Colorare le Città con Materiali Usati, Riciclati, Riparati, Rinnovati, Riformati, Riutilizzati, Realizzando tanti Accessori ed Oggetti Utili e Funzionali “ come Tavoli, Lampadari, Fioriere Mobili, Arredi Urbani e di Attività Commerciali, di Aree Disagiate, di Rotatorie senza Manutenzione e tutto quanto previsto in questi progetti globali;

    Realizzare Veicoli Elettrici, Economici, Ecologici, ed anche Tecnologici per una mobilità più eco-sostenibile, veicoli per piste parchi giochi, porta pubblicità mobile, realizzare veicoli prototipi con del materiale poco nuovo e tanto usato e riciclato perfettamente funzionali che si possono anche provare, Questo è possibile grazie all’Invenzione di una Innovativa Trazione che mi ha permesso di trasformare in Elettrico e con Impianto Fotovoltaico Integrato sul Tetto il veicolo da competizione che ha partecipato alla 2à Red Bull Soap Box Race di Torino 2008, Veicolo n° 6 senza Motore e con assale rigido, biposto, frenatura idraulica a ruota singola non servo assistita; denominato “ La Rotatoria Motomobile “ , con questa Trazione che abbinata ai nuovi dispositivi elettrici, elettronici e digitali, quali sono i nuovi componenti degli scooter ed auto elettriche ( motori elettrici specifici gestiti dalle centraline digitali e degli acceleratori elettronici ) possiamo realizzare veicoli elettrici economici, ecologici ed anche tecnologici sia con materiali nuovi, usati ed anche riciclati; ( veicoli elettrici economici per centri turistici ad uno,2,3,4,5,6,7,8, posti con sedili a giorno e tetto copri capo, frenatura idraulica non servo assistita, facili da guidare per tutti ed economici da realizzare);

    Con questi Progetti Globali, possiamo anche rappresentare alle nuove generazioni, sia nelle scuole di ogni ordine e grado, in stands fieristici, sagre e centri commerciali, forme di sensibilizzazione sul riciclo, riparo, rinnovo, riformo, riutilizzo vero dei materiali per fargli capire come funziona l’Economia Circolare, così come l’Europa ci sta chiedendo di fare, cioè passare immediatamente dall’attuale Economia Lineare alla nuova, Necessaria ed Urgente Economia Circolare che, se applicata immediatamente come io posso già fare, ci consentirà anche di fare business commerciale, la natura, gli animali e gli esseri umani, ne hanno tanto bisogno per continuare a vivere questo splendido sogno ( la nostra presenza su questo splendido ed unico pianeta terra ), se questa strada seguiremo, fra 2, 5, 10, 15, 20 anni , ad un futuro umano possiamo ancora sperare;
    Grazie al SOTTOSCRITTO Pippo Cassola, Un Uomo Solo dalle Multipotenzialità, TITOLARE di 8 “PROGETTI GLOBALI già Realizzati e da Realizzare che tutti quanti ci possono aiutare DENOMINATI “ Consorzio Obbligato al Riutilizzo del Pneumatico Usatocolorato e di Progetti Umani ed Artigianali “;

    Sotto, un accenno di Quanto Ciò Posso Realizzare Sul Campo Del Riciclo E Riutilizzo Dei Materiali, Valorizzazione Artigianale Degli Pneumatici Usati Colorati Con Colori All’acqua E Senza Usare Solventi, Da Trasformare Anche In Veicoli E Tante Altre Forme Che Possono Diventare, Mezzi Di Divertimento Ed Accessori Di Uso Comune Come Arredo Urbano, Pubblico E Privato, Come nelle Attività Commerciali, In Atto E Nell’immediato Futuro Da Parte Di Tutti Gli Esseri Umani, Da Trasformare In:

    Vasi Porta Piante e Fiori, per Arredare Parcheggi di Supermercati, di Aree Disagiate, Rotatorie senza Manutenzione, Paracolpi, Parabordi, Realizzazione di Sedili, Lampadari, Tavoli, Vasi Mobili, Vasi Porta Alberi di Natale Mobili ( fiore dell’agave come albero ), Tabelle Pubblicitarie e tanto altro ancora, in VEICOLI Macchine, Moto Elettriche, con Motore Termico o Elettrico, Scooter Monopattini o con Motore sia Elettrico che Termico, Carramatti con Frenatura Idraulica o Senza Freni, Senza Motore o con Motore Elettrico o Termico tipo la Rotatoria Motomobile Elettrica, Realizzazione di Piste Parchi Giochi e tanto altro ancora, meglio sotto descritto.

    Per Info +39 333 4286420 – Mail Pippocassola@Virgilio.It
    Facebook Giuseppe Cassola, su Twiter, su Google digitando Pippo Cassola potete leggere una parte della mia storia, gli ultimi 13 anni della mia vita che ho raccontato a CheFuturo? e ad’altri.

    Per quanto sopra esposto, basta poco per realizzare tanto, meno di un milione e darò inizio alla 4^ rivoluzione industriale con il riciclo, Riparo, Rinnovo, Riformo, Riutilizzo vero dei materiali e con questi Riqualifico, Rispetto.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...