Portale di economia civile e Terzo Settore

CSV Chieti: la solidarietà non va in vacanza, ecco i progetti per tutti

21

Esattamente come troviamo scritto sulla pagina di CSV Chieti – e così è a dire il vero per i tanti centri di volontariato sparsi per il territorio – ad agosto la solidarietà non va in vacanza, anzi, semmai s’intensifica tenendo conto dei bisogni delle tante persone che restano in città, nonostante la calura estiva, la solitudine di molte e le tante condizioni esistenziali che interessano centinaia di persone.

Per questo l’offerta del CSV Chieti è tanto ampia: laboratori di cucina, escursioni guidate nelle aree naturali e a contatto con la natura, un programma di ausilio scolastico estivo, tante attività sportive. Persino un laboratorio di clownterapia perché ridere fa bene e aiuta l’umore, insegnare quest’arte anche agli altri significa scommettere su un futuro meno arido, più umano, che metta la comprensione dell’altro  al primo posto.

Il CSV Chieti non ha certo previsto l’inizio delle sue attività a partire da agosto, le ha intensificate già da luglio e non interessano solo la città teatina ma anche le province di Ortona, Lanciano e Vasto con un programma fitto per il quale vi invitiamo a visitare il sito, attività molto interessanti che andranno avanti fino a settembre.

Nulla è stato lasciato al caso, prima di stabilire la programmazione il Centro di Servizio ha pensato bene di capire prima di tutto quali fossero i bisogni della popolazione e del volontariato locale; il risultato dell’ascolto di queste necessità è stato un programma interessante e studiato ad hoc in cui ognuno potrà trovare un aspetto più coinvolgente rispetto a un altro.

Ad esempio, nella città teatina le associazioni Erga Omnes-onlus, Valtrigno-onlus, Aspiedavid-onlus e Medmedicine hanno pensato di organizzare “L’estate di San Martino”, vale a dire suggestive escursioni montane, nelle bellissime grotte abruzzesi, fino agli antichissimi borghi di provincia, autentiche perle architettoniche. La modalità di partecipazione – e qui sta l’innovazione – è di tipo attivo, perché chi deciderà di partecipare sarà chiamato a imparare a leggere e interpretare le mappe all’interno di un contesto naturale in cui saranno insegnate anche le basi del primo soccorso e della sicurezza. Percorso parallelo per i bambini che potranno cimentarsi nella pittura, danza, musica, teatro.

L’associazione Santa Maria Maddalena ha invece pensato di orientare il suo programma sui ragazzi con “I compiti non vanno in vacanza”, e quindi laboratori didattici che comprendono studenti della fascia d’età tra i 6 e i 14 anni e a guidarli saranno dei tutor specializzati in Dsa (Disturbo specifico dell’apprendimento), figure professionali fondamentali per comprendere il disagio e aiutare i ragazzi a scegliere il miglior metodo di studio.

Ci sarà anche “TraMare TraMonti”, il progetto Anffass onlus che si terrà a Ortona a cominciare dal 6 agosto e che vedrà invece le tante possibilità che il mare offre messe al centro. Quindi via libera alle gare di pesca sportiva e anche in montagna (sulle sorgenti del Lavino) con la possibilità di partecipare, per i bambini, ad attività presso una fattoria didattica.

Molto interessante anche l’attività che proporrà Lanciano con la sua “Un’estate biodiversa”, che consisterà in un percorso di educazione ambientale presso le numerose aree protette della provincia, con la collaborazione di Legambiente Abruzzo e Alti orizzonti onlus. Chi sceglierà questo programma avrà la possibilità non solo di bearsi dell’immenso patrimonio paesaggistico de posto, ma anche quello di partecipare a un contest fotografico con tanto di premiazione successiva.

A conclusione del programma di CSV Chieti c’è Vasto, in cui l’associazione Ricocloaun lancia il bellissimo progetto “L’unione fa la forza a fare bene”, che prevede attività di clownterapia, laboratori artistici, cake therapy e il recupero e la valorizzazione di Piazza Brigata Maiella.

Un agosto denso, ricco di programmi, all’insegna del fare, vivere e partecipare. Restare da soli non è mai una buona idea, sviluppare nuove conoscenze, partecipare attivamente agli eventi è un modo importante per non perdere i contatti con gli altri e con se stessi.

 

Il Paese è pericoloso e la vacanza salta: è possibile avere il rimborso?
MyDiaby Watch, l'orologio che misura la glicemia ai diabetici

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...