Portale di economia civile e Terzo Settore

Bandiere Blu 2017, scopriamole insieme

11

Sono finalmente state assegnate le Bandiere Blu 2017, che, ricordiamo, premiano le aree con acque di balneazione più vicine alle norme nazionali con i risultati delle analisi che toccano criteri di eccellenza.

Quest’anno ad aggiudicarsi l’ambito riconoscimento sono stati 342 litorali, quindi 49 in più rispetto allo scorso anno. La Foundation for Environmental Education (Fee) ha premiato complessivamente 163 Comuni e 67 approdi turistici.

Il podio se lo aggiudica il litorale ligure con 27 Bandiere Blu e 2 nuove entrate, Camogli e Bonassola. Appena dietro, la Toscana e il suo Mar Tirreno con 19 aree segnalate come eccellenti. Di seguito, occorre spostarsi di versante, quello Adriatico, per il terzo posto, con le Marche che conquistano 17 bandierine.

Non manca il Sud Italia, dove a guidare la classifica è la Campania che è stata premiata con 15 posti eccellenti, di seguito la Puglia con 11, esattamente come lo scorso anno. Stesso numero anche per la Sardegna che conferma le sue località eccellenti.

Poi troviamo l’Abruzzo, con 8 spiagge premiate grazie anche alle new entry di Giulianova e Roseto degli Abruzzi. A quota 8 anche Veneto e Lazio, a 7 la Sicilia che guadagna una bandiera rispetto allo scorso anno, esattamente come la Calabria.

Piccolo arresto per l’Emilia Romagna che, perdendo la bandiera di Cattolica, si ferma a 6 bandiere. In coda, con 2 Bandiere Blu, Friuli Venezia Giulia, Molise e Basilicata.

Per chi volesse conoscere nel dettaglio tutte le spiagge premiate, proponiamo l’elenco ufficiale consultabile cliccando qui.

Ong sotto attacco rispondono: «Ecco i dati sulla trasparenza»
Clima: a Bonn per dare seguito all'Accordo di Parigi

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...