Portale di economia civile e Terzo Settore

Il “Giro dell’Italia che Dona” riparte da Lucca

9

Riparte il 13 maggio da Lucca il Giro dell’Italia che Dona, la manifestazione promossa dall’Istituto Italiano della Donazione nell’ambito del cantiere #DonoDay2017 che anche quest’anno conta Felicità Pubblica tra i media partner.

La seconda edizione del Giro dell’Italia che Dona, che lo scorso anno ha coinvolto studenti, associazioni, privati e istituzioni, uniti per sottolineare l’importanza del dono a tutti i livelli, sarà presentata in occasione del Festival italiano del Volontariato in programma dal 12 al 14 maggio a Lucca.

«Per valorizzare l’Italia del bene, l’Istituto Italiano della Donazione (IID), che ha fortemente voluto la Legge 110/15 “Giorno del Dono”, festeggia il 4 ottobre 2017 la terza edizione #DonoDay2017, un giorno dedicato a chi fa del dono una pratica quotidiana», commenta il presidente dell’IID e del Centro Nazionale del Volontariato, Edoardo Patriarca. «Per questo, a pochi giorni dall’inizio della 100^ edizione del celebre Giro d’Italia su due ruote, parte il conto alla rovescia per il 2° Giro dell’Italia che Dona, un progetto che il nostro Istituto si propone di valorizzare in modo ancora più ampio ed incisivo grazie ad un fitto programma di iniziative lungo tutto l’anno, allo scopo di moltiplicare e diffondere la cultura del dono come strumento per la crescita del Paese. Scuole, Comuni, associazioni, imprese e cittadini insieme per costruire la mappa dell’Italia che dona, un Paese capace di reagire alle difficoltà mettendo al centro la bellezza del dono in tutte le sue forme e di portare avanti la riflessione sull’importanza della buona donazione».

La presentazione si terrà sabato 13 marzo alle ore 9 nella sala Maria Luisa di Palazzo Ducale. Aprirà i lavori Valeria Fedeli, ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca che incontrerà gli studenti. Francesco Profumo, presidente Compagnia di San Paolo e l’onorevole Patriarca, animeranno la Tavola rotonda Educare al Dono oggi, grazie alla moderazione di Elio Silva, editorialista de Il Sole 24 ORE.

Spazio anche agli studenti, veri protagonisti del Giro dell’Italia che Dona, che racconteranno le loro esperienze nella sessione Studenti maestri di Dono. Ad animare il dibattito saranno in particolare i ragazzi del Polo Scientifico Tecnologico Professionale Fermi Giorgi di Lucca e dell’ I.S.I.S.S. Marco Polo di Cecina (Livorno).

«L’evento», prosegue Patriarca, «sarà l’occasione per invitare altre scuole ad aggiungersi alle oltre 50 che hanno già aderito a #DonoDay2017 e per invitare Comuni, organizzazioni non profit, imprese e privati ad essere parte del Giorno del Dono 2017. Grazie infatti alla piattaforma www.giornodeldono.org tutti possono da oggi candidare la propria iniziativa e, successivamente, partecipare alla giuria popolare che decreterà i vincitori dei diversi contest. Il nuovo hashtag #DonareMiDona caratterizzerà tutte le numerose attività dell’edizione 2017».

Ogni categoria avrà la propria possibilità di aderire secondo lo schema che sarà presentato a Lucca dalla responsabile della comunicazione dell’IID Ornella Ponzoni, e che noi anticipiamo di seguito.

#DonoDay2017 Scuole

In collaborazione con il MIUR, un progetto dedicato alle scuole secondarie di primo e secondo grado. Due modalità di adesione:

  • ADESIONE MORALE: la scuola diventa Testimonial del Giorno del Dono.
  • ADESIONE al Video Contest #DonareMiDona Scuole: la scuola realizza un video che racconta cosa significa donare.

Adesioni entro il 9 giugno; le votazioni si apriranno il 12 giugno e si chiuderanno il 10 settembre.

DonoDay2017 Comuni

In collaborazione con ANCI. I Comuni hanno due modalità di adesione:

  • ADESIONE MORALE: il Comune diventa Testimonial del Giorno del Dono.
  • ADESIONE TERRITORIALE al Contest #DonareMiDona Comuni: il Comune realizza una o più iniziative nelle due settimane del dono (25 settembre – 8 ottobre).

#DonoDay2017 Imprese

In collaborazione con Fondazione Sodalitas. Le imprese hanno tre modalità di adesione:

  • ADESIONE MORALE: l’impresa diventa Testimonial del Giorno del Dono.
  • ADESIONE ECONOMICA: l’impresa diventa Partner del Giorno del Dono.
  • ADESIONE ATTIVA al Contest #DonareMiDona Imprese: l’impresa realizza una o più iniziative nelle due settimane del dono (25 settembre – 8 ottobre).

#DonoDay2017 Non Profit

Le Organizzazioni Non Proft (ONP) hanno due modalità di adesione:

  • ADESIONE MORALE: l’ ONP diventa Testimonial del Giorno del Dono.
  • ADESIONE ATTIVA al Contest #DonareMiDona Non Profit: l’ONP realizza una o più iniziative nelle due settimane del dono (25 settembre – 8 ottobre).

Comuni, Organizzazioni Non Proft e imprese possono aderire entro l’8 settembre. Dal 9 al 24 settembre si apriranno le votazioni della giuria popolare che esprimerà il vincitore per ogni categoria.

#DonoDay2017 per tutti

Tutti possono partecipare al Giorno del Dono 2017:

  • ADESIONE MORALE: diventando Testimonial del Giorno del Dono.
  • ADESIONE ATTIVA: raccontando la propria idea di dono attraverso un pensiero, una foto, un video messaggio diffuso attraverso i propri canali social, taggando IID e scrivendo #DonareMiDona.
  • GIURIA POPOLARE: tutti possono far parte della Giuria Popolare che decreterà i vincitori dei contest #DonareMiDona Scuole, Comuni, Imprese, Non Profit.

Per maggiori informazioni e iscrizioni al Giorno del Dono 2017:

www.giornodeldono.orgwww.istitutoitalianodonazione.it/it/DonoDay2017

Scarica il programma dell’evento

Clima: a Bonn per dare seguito all'Accordo di Parigi
Gli italiani a tavola tra affamati e spreconi, lo studio Censis

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...