Portale di economia civile e Terzo Settore

Nasce Evita Peròn, orgoglio e simbolo dell’Argentina

32

7 maggio 1919 – Nasce a Los Toldos, nella pampa argentina, Maria Eva Duarte de Peròn, meglio conosciuta semplicemente come Evita Peròn. Figlia di una famiglia che versa in condizioni di difficoltà economiche, a soli 15 anni si trasferisce nella capitale Buenos Aires per coltivare le sue passioni, che sono la musica e la recitazione.

Qui raggiunge presto una notevole fama e incontra e sposa Juan Domingo Peròn, che diventerà successivamente il presidente dell’Argentina. Ma prima che questo si verifichi, la giovane prende rapidamente coscienza del mondo politico da cui è circondata, compresi i soprusi e le ingiustizie di un governo antidemocratico. Per questo motivo appoggia la candidatura di suo marito come futuro presidente del Paese e si rivolge ai quartieri popolari, incitando i più poveri alla rivolta, affinché in Argentina si proclami la democrazia.

I suoi sforzi sono simili a quella di un’eroina che alla fine vengono ricompensati e culminano il 17 ottobre 1945, quando una gran folla occupa Plaza de Mayo. Sono tutti operai, studenti, descamisados che con la mano sul petto incitano: “Viva Peròn, viva democrazia”. Una volta eletto suo marito presidente, Evita si dedica con impegno costante ai problemi sociali del Paese, crea la Fondazione Eva Perón attraverso la quale fonda scuole e strutture assistenziali di ogni genere, dispone interventi a favore dei più poveri, delle ragazze madri, dei malati ai quali si presenta in persona, abbracciandoli senza paura. Evita, fino alla fine dei suoi giorni, si comporta come una donna che non dimentica la miseria dalla quale è venuta fuori.

In accordo con suo marito Peròn, vuole candidarsi come vice-presidente e il popolo la sostiene. Però si ammala e muore presto, a soli 33 anni, dopo una dura lotta contro il cancro ma ancora oggi Evita è il simbolo dell’Argentina, il suo ricordo viene venerato e tenuto vivo da chi la conobbe a da chi ne ha solo sentito parlare.

In altri Paesi la sua figura rivoluzionaria è stata più volte presa come modello di lotta sociale per i diritti delle classi più svantaggiate.

Giornata mondiale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa
Nasce Sigmund Freud, il padre della psicoanalisi

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...