Portale di economia civile e Terzo Settore

In Russia essere Testimoni di Geova sarà vietato

67

Dei Testimoni di Geova, così seri, severi e con rigide regole, diffidano un po’ tutti, non comprendendo la loro religione e non volendolo fare.  Ma tra il non comprendere e il vietare passa un abisso, ed ecco la Russia mettersi di nuovo in luce per l’ennesima prodezza: il Paese dell’Est ha messo al bando la congregazione religiosa con l’accusa di estremismo, attraverso una sentenza della Corte Suprema che addirittura ha ordinato la confisca di ogni proprietà del gruppo, che verrà trasferita allo Stato.

Conosciuti per il loro modo di predicare porta a porta, i Testimoni di Geova – nati negli Stati Uniti in Pennsylvania nel 1870 – respingono parte dei principi cardine della fede cristiana, secondo una rilettura delle Sacre Scritture che guarda alla pratica del cristianesimo delle origini. In molti Paesi hanno generato controversie per il rifiuto delle trasfusioni di sangue e l’opposizione al servizio militare.

Secondo i giudici della Corte Suprema, la congregazione dei Testimoni di Geova distrugge le famiglie, alimenta l’odio verso i propri simili umani e mette a rischio vite umane. Addirittura l’avvocato del ministero di Giustizia ha parlato di «minaccia per i diritti dei cittadini, per l’ordine pubblico e la pubblica sicurezza».

Va segnalato che da diverso tempo molte delle loro pubblicazioni erano state inserite nella lista della letteratura estremista vietata, il sito online  oscurato e tutto ciò indipendentemente dal fatto che il gruppo respinga le accuse e non ci siano evidenze di quanto sostiene il ministero.

Commenta amareggiato il portavoce della congregazione russa da San Pietroburgo, Jaroslav Sivulskij: «Siamo scioccati da quest’ingiustizia. Durante il processo il ministro della Giustizia non ha presentato alcuna prova d’estremismo. Abbiamo semmai ascoltato numerose testimonianze inconfutabili sulla nostra innocenza. Siamo tornati all’era sovietica quando noi Testimoni di Geova eravamo perseguitati.  Mio padre trascorse 7 anni in prigione, inclusi sei mesi in isolamento. Mia madre, appena diciottenne, venne condannata a 10 anni di carcere. Fu rilasciata dopo 4 grazie a un’amnistia alla morte di Stalin, ma dovette andare in esilio in Siberia insieme alla sua famiglia».

E aggiunge caparbio: «I Testimoni di Geova erano tornati liberi di professare la loro fede al crollo dell’Urss nel 1991, sembrava che avessimo riconquistato la libertà, ma non è così. Andremo in prigione di nuovo. Non smetteremo di credere nel nostro Dio e di praticare la nostra religione. Non abbiamo smesso sotto il regime sovietico, non smetteremo nel ventunesimo secolo», annunciando che la congregazione presenterà appello e, se necessario, ricorso presso la Corte europea per i diritti umani. «Non ci arrendiamo» è la sua conclusione.

Per i bimbi un’estate all’insegna della natura al Bioparco di Roma
L'appello e la campagna di Agire contro la fame in Africa
15 Comments
  1. giovanni says

    Ecco alcune ragioni per cui i Testimoni di Geova sono stati banditi in Russia. Giudicate voi.
    1) Si affidano ciecamente ad un gruppo di uomini, cui ritengono giuste le disposizioni, le risoluzioni organizzative e gli intendimenti. Questo gruppo definito Corpo Direttivo, pur non essendo ispirato da Dio e tanto meno infallibile, ritiene di essere l’unico canale stabilito da Dio. Per il Testimone di Geova l’ubbidienza alle sue politiche deve essere assoluta.
    Anche quando le direttive diramate possono mettere a rischio la salute psicofisica e i rapporti affettivi degli individui (vedi la pratica della disassociazione);
    2) Diffondono un messaggio di odio e condanna verso le altre religioni. Evocano ed auspicano la distruzione delle stesse, definendole come ‘false’. Un tale messaggio potrebbe spingere una mente labile e schizofrenica a compiere attentati di matrice religiosa, nonchè creare un clima d’odio;
    3) Usano propaganda, coercizione e plagio mentale, sudditanza psicologica, love bombing. Tutte queste strategie sono tipiche delle Sette religiose, pericolose perchè anestetizzano e difatti lobotizzano gli individui modificandone le coscienze;
    4) Ritengono i governi umani degli strumenti nelle mani di Satana, a cui riservare sottomissione solo dopo l’organizzazione Watchtower. Non prestano servizio militare, non votano e non partecipano pienamente alla vita sociale. Tutto questo li relega ad una condizione di ghetto;
    5) I Testimoni di Geova omettono alle autorità competenti anche reati gravi quali l’omicidio, il furto, la pedofilia, etc. Questo espone la società civile a tutti i rischi connessi;
    6) Definiscono le persone della società comune, persone ‘del mondo’, cui limitare i rapporti sociali e con cui escludere ogni rapporto affettivo. Vengono ritenute entità prive di sani valori e ‘mentalmente malate’. Tutto questo per mera discriminazione su base religiosa;
    7) Attraverso il deterrente della disassociazione, i Testimoni di Geova arginano l’emorragia di fedeli, difatto ricattando e vincolando i propri adepti all’organizzazione, pena l’ostracismo con le nefaste conseguenze che produce (emarginazione sociale, sfacelo dei legami affettivi e famigliari, malattie psico-fisiche);
    8) All’interno delle congregazioni, anche casi di natura penale, invece di essere portati di fronte alle autorità preposte per essere analizzati da operatori competenti, vengono esaminati dagli anziani di congregazione. Questi alla luce delle disposizioni della Watchtower, si ergono a giudici stabilendo l’effettiva colpevolezza del soggetto e la conseguente pena.
    Ciò non solo delegittima lo Stato, ma espone l’intera comunità ai rischi connessi alla libera circolazione di soggetti criminali o criminogeni non segnalati.
    Oltre ciò non avendone le competenze professionali, l’operato degli anziani di congregazione si configura come un abuso della professione.
    E tutto questo avviene per una sola ragione, preservare l’immagine della Watchtower, creando attorno ai Testimoni di Geova un alone di castità, rigore. Dipingendo il proprio mondo come modello di organizzazione sana e trasparente. Niente di piu falso.

    1. Alberingo says

      Questo giovanni nicolini non ha niente di meglio da fare che andare su tutti gli editoriali a diffamare i testimoni di Geova con commenti del genere? lo ritrovo praticamente ovunque… che tristezza, oltre alla salute spirituale avvolte si perde anche la dignità… poi dal tono di queste “ragioni di messa al bando”, che tra le altre cose sono piene di inesattezze, è chiaro che non sono state redatte da un giudice russo o qualche altrà autorità.. chissà da quale sito anti testimoni di Geova lo avrà preso… non vi basate su questa gente per giudicare i testimoni di Geova, ma conosceteli di persona e giudicateli da voi stessi.
      Se scegliete di giudicarli estremisti, allora dovreste considerare estremista il vero cristianesimo, visto che sono gli unici che si sforzano di seguirne il modello senza fare compromessi.

      qui trovate informazioni accurate e attendibili sui Testimoni di Geova, https://www.jw.org/it/testimoni-di-geova/

      1. Alberto says

        Perché non parliamo dei moltissimi casi di abusi su minori avvenuti nelle congregazioni dei TdG e coperti dagli anziani su ordine del Corpo Direttivo? In Australia è in corso un processo. Che mi dici di questo? È propaganda? È persecuzione?

      2. Egidio Di Gregorio says

        Ma chi sei tu informati bene prima di difendere ciò che non è più difendibile l’organizzazione oggi e travolta da molti peccati ingiustizie ammodernamento sbagliato e perdimento della strada del giusta che porta Geova

    2. giuseppe says

      poveretto, che pena che fai, chiuso nella mente e nel cuore

    3. Egidio Di Gregorio says

      Bravissimo posso confermare tutto per te sono un anziano di congregazione da 30 anni e ne ho viste di cotte e di crude

  2. Silvano says

    Se una persona era un drogato e poi smette…se una persona era un alcolizzato e poi smette…se una donna fa la prostituta e poi smette…se un violento smette di esserlo…se un bestemmiatore smette di bestemmiare…se un adultero smette e rimane fedele….se un figlio da ribelle diventa sottomesso….se un marito autoritario diventa amorevole…se un evasore paga le tasse…se un rivoluzionario impara a rispettare lo Stato….se tutto questo e altro ancora è grazie alla Conoscenza della Bibbia….chi è l’estremista?

  3. Michele says

    Rispettano le istituzioni nn partecipano alle guerre portano 1 messaggio di pace amano il prossimo come comanda la bibbia ma estremisti di che?????????
    Ci hanno già provato a metterli al bando ingiustamente ma con scarsi risultati dio vede e provvede.

  4. Gabriele says

    Anche Gesù fu visto come un nemico dello stato ebraico e un sovversivo e per questo fu ucciso,eppure rispettava le leggi e incito a pagare le tasse ai romani che di fatto amministravano tutta la Galilea,se fù trattato così il figlio di Dio non c’è da meravigliarsi che nel ventunesimo secolo queste persone pacifiche e normosociali siano accusate di crimini assurdi e per questo perseguiti,se rispettare gli insegnamenti del cristo ed vivere il vero cristianesimo significa prendere anche parte delle sue piaghe allora dovremo essere tutti testimoni di Geova!

  5. salvo says

    prima di parlare informatevi veramente ,, provate a vivere con il coniuge, prima cattolico e poi, da oltre venticinque anni aderente alla “setta dei testimoni di geova, solo cosi ‘ potrete essere informati!!!!!!
    non ho parole!!!!!!
    e’ noto che anche altri stati li hanno “banditi”
    mai detto o scritto nulla!!!!
    e insieme alla setta dei t.d.g. mi risulta che anche altre confessioni sono state “bandite” ma nessuno dice nulla!!!

    1. Pasquale says

      Buona sera, rispondo al suo “nessuno dice nulla”, con diversi punti esclamativi.
      Forse le sfugge, e glielo faccio notare senza alcuna polemica, che il nostro sito internet (dal quale si possono scaricare gratuitamente le nostre pubblicazioni, verificare le nostre credenze, visionare video che spiegano le nostre attività, eccetera, eccetera… ) è tradotto in quasi novecento lingue. Di conseguenza chiunque, praticamente in ogni angolo del pianeta, può informarsi di chi siamo e di cosa crediamo. Oltre a questo tutte le nostre sedi sono aperte al pubblico, come pubbliche sono le nostre attività in Italia ed in altre parti del mondo da quasi 100 anni….. Per questo, quando lei invita ad informarsi veramente sui di noi, evidentemente ha in mente qualche altra organizzazione. Cordiali saluti

  6. Alberto says

    Parliamo degli abusi su minori avvenuti nelle congregazioni dei TdG e coperti dagli anziani su ordine del Corpo Direttivo. In Australia è in corso un processo. Propaganda? Persecuzione? I TdG sono una SETTA!

  7. Alberto says

    I TdG sono una SETTA!

  8. Anonimo Nessuno says

    Caro Pasquale,
    è proprio sul sito ufficiale dei T.d.G. e dai libretti, cartoni anmati e altro materiale di propaganda, nonché dalle lezioni “gratuite bibliche” che dedicate solo a persone psicolabili e completamente ignoranti di scritture, senza conoscenza delle lingue in cui furono redatti tali libri, che si evince l’oscurantismo plagiante e le tecniche manipolatorie che usate.

    Può negare che secondo i T.d.G. le donne devono andare sempre in coppia, vestite in modo “morigerato”, abbassare gli occhi di fronte a un uomo e se pur autoprescrivendosi il coprifuoco, una donna viene violentata deve “perdonare” il suo violentatore, “onorarlo” e premiarlo con la paternità?

    Può negare che usate tribunali interni e che gli anziani a cui dovete “documentare” il proselitismo, sorvegliano i vostri comportamenti e vi “disassociano” (morte civile) allontandandovi come “dannati e dannanti” se non vi attenete alle “direttive” che, periodicamente, i “capi” modificano, perché avevano “frainteso” le Scritture? Ciò che fa testo è ciò che “decdono” gli anziani e non la genuina e autonoma lettura della Bibbia e del Vangelo.

    Sudditi di una teocrazia millenaristica che si autoproclama “popolo eletto” tutti gli altri (i non convertiti), il mondo intero, tranne voi, è “Babilonia”, è Satana…

    Il tasso di scolarità dei T.d.G. è tra i più bassi in occidente, perché “pensare” è una colpa grave, il peccato originale della “conoscenza”… Chi è disassociato, viene bandito come un reietto e perciò, il più delle volte, ha bisogno di cure psichiatriche, proprio a causa di “questa morte civile” che lo allontana persino dai figli e dai coniugi, al contrario tale crudele sofferenza da voi causata, per voi è la conferma che Geova punisce gli “apostati”…

    Siete un totalitarismo plagiante che invece delle cinture esplosive fisiche usa quelle psicologiche, basti pensare alla propaganda misogina, omofoba e contro i diritti umani che promuovete persino con cartoni animati, libretti da colorare per l’asilo e fumetti per plagiare fin da bambini.

    Le teocrazie sono la forma di totalitarsmo peggiore, come dimostra la tragica storia dell’Europa in cui le lotte fratricide fra cristiani ci portarono sull’orlo dell’estinzione. I Padri Pellegrini sbarcarono in America proprio per sottrarsi a tali stermini, ma giunti là, non seppero fare di meglio che genocidiare i locali e intentare il processo alle donne sulle quali proiettavano la loro lussuria, imputandogliela (Le streghe di Salem).

    I T.d.G. sono una delle tante metastasi disumane, antiscientifiche, millenaristiche ed estrimiste derivate da questo originario ceppo oscurantista che ci sta facendo ritornare a un’era pre-antibiotica perché nega l’evidenza dell’evoluzione, ci sta facendo precipitare nel baratro perché nega il ruolo del fattore antropico nel cambiamento climatico, inoltre pur sostenendo che le “imprese economiche” sono “Satana”, sono un impero economico della cui fonte di richezza stratosferica non si viene a capo…

    La risibile siegazione che siano i conributi volontari dei meno di nove milioni degli adepti, in gran parte poveracci di umili mezzi, occulta gli invetimenti “non-etici” attuati dai vertici americani di tale setta.

  9. Egidio Di Gregorio says

    I Testimoni di Geova sono finiti con loro ammodernamento con loro allontanamento della parola di Dio con loro cambiare completamente ancora la Bibbia che oggi hanno riprodotto con loro non seguire più le la strada che Gesù ha indicato sono finiti Questa è la vera Babilonia la grande che doveva cadere

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...