Portale di economia civile e Terzo Settore

Bebe Vio e il suo fioretto diventano dei cartoni animati

23

La sua grinta, il suo coraggio e la sua determinazione hanno conquistato gli italiani di tutte le età. Parliamo dell’atleta Bebe Vio, un concentrato di simpatia e tenacia che ha portato il nome dell’Italia in alto alle ultime Paralimpiadi di Rio, ma soprattutto che da tempo ormai sensibilizza le famiglie al tema dei vaccini. Come ben sappiamo, infatti, la giovane toscana è stata colpita da bambina da una violenta forma di meningite che hanno costretto i medici ad amputarle gli arti.

Nonostante il dramma della malattia e della successiva invalidità, Bebe Vio ha continuato a lottare per raggiungere i suoi obiettivi e ci è riuscita alla grande, sedendo addirittura a tavola con l’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama.

Ora la notizia che l’atleta e il suo fioretto si trasformeranno in un cartone animato dedicato ai bambini. Nel corso del Cartoons on the Bay, festival internazionale dedicato all’animazione televisiva e cross-mediale, direttamente dalla voce di Luca Milano, vicedirettore di Rai Fiction , è infatti arrivata la notizia che Bebe comparirà in versione animata nella serie Spike Team, ambientata nel mondo dello sport (in particolare della pallavolo) e creata da Andrea Lucchetta.

Milano ha commentato così l’annuncio: «In questa serie», ha commentato Milano, «c’è da sempre un’attenzione particolare anche allo sport paralimpico e stavolta si materializza attraverso la versione animata di Bebe Vio, che ci ha dato l’autorizzazione a farlo, e che poi aiuterà anche in sede di promozione a parlare del tema dell’integrazione degli atleti paralimpici all’interno dei vari sport».

Rei, reddito di inclusione: facciamo chiarezza
Torna Fashion Revolution, la campagna internazionale per la moda etica

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...