Portale di economia civile e Terzo Settore

“Pi Greco Day”: studenti si sfidano a colpi di quiz matematici

22

“La matematica non sarà mai il mio mestiere” canta Antonello Venditti in una delle sue canzoni più famose. Per molti è così. Eppure sono tantissimi gli studenti che nella classifica delle preferenze mettono proprio questa materia al primo posto. E tanti di questo scelgono poi di dedicarsi ai numeri per tutta la vita scegliendo delle professioni in cui i conti la fanno da padrone.

E’ dedicata proprio a loro, agli amanti della matematica, la giornata in programma il prossimo 14 marzo quando sarà celebrato il “Pi Greco Day”, un’iniziativa che per la prima volta arriva anche al Ministero dell’Istruzione. La manifestazione, che coinvolgerà migliaia di scuole in tutta Italia, prevede sfide a colpi di numeri e quiz matematici. Centinaia di istituti scolastici si sfideranno on line mentre una delegazione di studenti svolgerà le gare al Ministero dove alle 9 il ministro Fedeli aprirà ufficialmente la manifestazione.

«Si tratta di un appuntamento molto importante», spiega a tal proposito il ministro. «Questa manifestazione, che per la prima volta arriva al Miur, metterà al centro il rilancio della passione per lo studio della matematica. Ci saranno quiz e giochi. Avremo centinaia di scuole collegate e invitiamo le altre a partecipare numerose».

La Giornata viene festeggiata ogni anno in tutto il mondo e sono due le ragioni per cui per il “Pi Greco Day” è stato scelto proprio il 14 marzo. La prima è legata alla data che, letta all’anglosassone, appare proprio come 3/14, il numero del pi greco. Inoltre è proprio in questa data che è nato Albert Einstein, che di numeri qualcosa ne capiva!

La Giornata in Italia avrà il proprio punto nevralgico proprio al Miur che accoglierà 100 studenti della primaria e della secondaria di I e II grado che, suddivisi in squadre, si sfideranno rispondendo a una serie di quiz matematici, con difficoltà e stimoli differenziati in base all’ordine di scuola. Alle 11.00 la sfida si sposterà anche on line: le scuole iscritte alla manifestazione si collegheranno in diretta streaming con gli organizzatori dell’evento tramite un’apposita piattaforma. Ogni istituto potrà partecipare con una o più squadre che potranno essere formate al massimo da 4 studenti. Il numero sale a 5 per gli istituti che saranno al Miur. Per entrare nella classifica finale sarà necessario risolvere tutti gli esercizi. Per il podio, a parità di punteggio, farà la differenza il tempo impiegato nella risoluzione dei quiz. Le classifiche delle scuole partecipanti saranno comunicate nel corso di un successivo evento che si terrà il 26 aprile.

C’è tempo fino al 13 marzo per iscriversi al seguente link: http://redooc.com/pigreco.

Telethon: il commovente cortometraggio "Io sono" di Mauro Mancini
Arriva il congedo mestruale: che cos'è e chi può chiederlo

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...