Portale di economia civile e Terzo Settore

Progetto “Gatto rosso”: Soleterre e Pelikan insieme contro il cancro pediatrico

14

Verrà presentata oggi pomeriggio alle 17.30 a Milano la sinergia tra l’Organizzazione Umanitaria Soleterre – Strategie di pace e l’azienda Pelikan nell’ambito del progetto “Gatto rosso”.

Si tratta di un progetto di raccolta fondi ispirato alla storia di Sasha, bambino ucraino che per oltre quattro anni ha combattuto contro un cancro molto aggressivo al rene. Sasha disegna gatti rossi e ha deciso di donare il ricavato della vendita dei suoi disegni per aiutare i bambini malati che come lui avevano bisogno di cure e farmaci.

L’azienda Pelikan ha dunque deciso di sostenere l’iniziativa con la linea di prodotti colore per la scuola che sarà contrassegnata con il logo “Gatto Rosso”, realizzato dall’artista Vauro Senesi. Il 10% del ricavato andrà a sostegno del Programma Internazionale per l’Oncologia Pediatrica (PIOP) di Soleterre.

Testimonial dell’iniziativa, già da tempo, sono Natasha Stefanenko e Vauro Senesi che parteciperanno all’evento gratuito di oggi, in programma al Negozio Civico Laghetto 2.0 dell’Associazione Chiamamilano (via Laghetto, 2) dove sarà allestito un laboratorio di disegno aperto ai bambini.

L’iniziativa è destinata a sostenere le cure dei bambini malati di tumore che finanzia il Programma Internazionale per l’Oncologia Pediatrica (PIOP) sostenuto da SOLETERRE in 6 Paesi e 3 continenti, compresa l’Italia. Il PIOP è volto a sviluppare la prevenzione e la diagnosi precoce e a diminuire il livello di sofferenza dei bambini malati di cancro e delle loro famiglie nei Paesi in via di sviluppo.

Coinvolge 10 ospedali, 29 associazioni e 18 enti pubblici in sei Paesi (Italia, Ucraina, Marocco, Costa d’Avorio, Uganda e India) e garantisce sostegno a più di 18.000 beneficiari tra bambini malati, familiari, medici e personale sanitario. Tra questi in particolare:

–       1395 nuclei familiari hanno beneficiato del fondo d’emergenza per le famiglie meno abbienti;

–       347 tra medici, infermieri e altre figure socio-sanitarie sono stati formati sul tema dell’oncologia pediatrica;

–       293 famiglie ospitate nelle case di accoglienza in Ucraina, Costa d’Avorio, Uganda e India hanno beneficiato di vitto e alloggio, supporto psicologico, attività ricreative.

Il progetto “Gatto rosso” avrà come obiettivo da un lato quello di sensibilizzare le persone al problema dei bambini malati di cancro nei Paesi più in difficoltà, e dall’altro quello di raccogliere fondi da destinare alle loro cure.

«Sasha ho iniziato a disegnare gatti rossi per passione racconta Damiano Rizzi, presidente di Soleterre – e con questo suo talento ha voluto aiutare i bambini malati. Grazie a Pelikan oggi anche i nostri figli e tutte le famiglie hanno la possibilità di realizzare il sogno di Sasha e portare aiuto a tanti bambini che ogni giorno combattono contro il cancro».

 

Depressione: cresce il numero delle persone che ne soffre
I corridoi umanitari, una luce di speranza per i profughi

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...