Portale di economia civile e Terzo Settore

Economia circolare: al via il Treno Verde 2017

5

“Ogni fine è un nuovo inizio” è lo slogan della campagna itinerante Treno Verde 2017, il convoglio ambientalista di Legambiente e Ferrovie dello Stato Italiane che, con la partecipazione del ministero dell’Ambiente, da oggi percorrerà il nostro Paese fino al 31 marzo, per raccontare in 11 tappe, da Catania a Milano, l’economia circolare, tema centrale della mostra didattica e interattiva che si terrà a bordo del treno, dando spazio ai numerosi protagonisti del settore.

L’economia circolare, secondo i dati diffusi dalla Commissione Ue, può generare 580 mila posti di lavoro in Europa, almeno 190 mila in Italia, entro il 2030, consentendo un risparmio annuo di 72 miliardi di euro per le imprese europee grazie a un impiego più vantaggioso delle risorse e a un calo delle importazioni di materie prime.

Gli scopi della campagna itinerante, giunta ormai alla sua ventinovesima edizione, sono molteplici: promuovere una sostenibilità che parta dal basso, diffondere l’informazione scientifica e dar voce ai “Cento Campioni dell’economia circolare”, ossia aziende, startup, istituzioni, associazioni e territori che hanno già da tempo intrapreso la strada dell’economia circolare. Inoltre, chiedere alle istituzioni europee un quadro di norme a sostegno del nuovo modello economico, richiesta presente nel Manifesto dell’economia circolare che si potrà sottoscrivere a bordo del Treno Verde, sulla prima carrozza.

A bordo del Treno Verde, dunque, tutti i cittadini e gli studenti potranno visitare la mostra allestita all’interno delle quattro carrozze. Nella prima carrozza, denominata “La linea retta”, è possibile osservare gli impatti dell’economia lineare e i vantaggi dell’economia circolare. La seconda carrozza “Quelli che chiudono il cerchio” è riservata ai Campioni dell’economia circolare, ripartiti per ambito tematico: rifiuti, industria, energia, edilizia, design, spazio laboratori, agricoltura, spreco alimentare, amministrazioni pubbliche, startup e ricerca. Sulla terza carrozza “Il cerchio perfetto del riciclo” è di scena Ecopneus, in prima linea nel recupero e riciclo dei pneumatici fuori uso. Infine, la quarta carrozza “Cittadinanza circolare: riparo e condivido” propone un vademecum per il cittadino, suggerendo quello che si può fare per consumare meno e meglio. Inoltre sempre la quarta carrozza ospiterà le varie conferenze, i laboratori, gli aperitivi e le attività pomeridiane.

Il Treno Verde farà tappa a Catania Centrale (24-26 febbraio), Paola (28 febbraio-1 marzo), Potenza Centrale (3-4 marzo), Bari Centrale (6-7 marzo), Salerno (9-11 marzo), Pescara Centrale (13-14 marzo), Foligno (16-18 marzo), Bologna Centrale (20-21 marzo), Vicenza (23-24 marzo), Asti (26-28 marzo) e Milano Porta Garibaldi (30-31 marzo).

Il Treno Verde e la mostra saranno aperti dalle 8.30 alle 14.00 per le scuole prenotate, dalle 16.00 alle 19.00 per il pubblico. La domenica sarà visitabile dalle 10,00 alle 13,00. L’ingresso è gratuito.

 

Una sedia a rotelle con il carattere di un fuori strada, l'idea è geniale
Dall’intesa tra Legacoop e Tor Vergata nasce la Business School per la cooperazione

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...