Portale di economia civile e Terzo Settore

Autismo: dopo il sito “Pernoiautistici” arrivano anche app innovative

4

Un progetto di comunicazione interessante e che va avanti con sempre maggior qualità, quello di Gianluca Nicoletti, giornalista, presidente della onlus Insettopia nonché padre di un ragazzo affetto da autismo. Dopo l’ideazione del portale web Pernoiatustici, infatti, arrivano anche le applicazioni a esso collegate e un piano web radio. Ricordiamo che Nicoletti è uno dei 18 vincitori del bando della fondazione Vodafone Italia “Digital for Social”, nato con l’obiettivo di sostenere e migliorare la vita di coloro che quotidianamente vivono in una situazione di svantaggio, attraverso l’ausilio della tecnologia.

Determinato nel raggiungimento del suo obiettivo, ovvero mettere a disposizione delle persone autistiche un aiuto concreto, Nicoletti ha dichiarato: «Vorremmo far evolvere il nostro primo avamposto digitale presente dal 2015 sul sito in un progetto assolutamente innovativo per condividere informazioni tra famiglie e per monitorare i bisogni di chi deve affrontare il problema dell’autismo».

L’applicazione sarà disponibile a partire dalla fine di aprile e scaricabile sui dispositivi Android e iOS. Attraverso questa innovazione sarà possibile interagire con altre persone affette da autismo per scambiare informazioni, pareri, programmi. Ma non solo: l’app permetterà anche di organizzare il proprio tempo libero scegliendo attività che vanno da eventi sportivi al settore della ristorazione o della ricezione alberghiera per pianificare le proprie vacanze. Tutto questo, ovviamente, a misura dei bisogni che sono propri delle persone che soffrono di questo tipo di patologia. Inoltre, è prevista la possibilità di valutare ed esprimere il proprio giudizio su questa o quella struttura alberghiera, sul ristorante, sull’evento e via dicendo, allo scopo di migliorare il funzionamento delle strutture.

L’obiettivo principe del progetto di Gianluca Nicoletti è quello di dar vita a una vera e propria rete solidale, in grado di essere di prezioso supporto alle famiglie che in questo modo potranno interagire con le altre. In questo senso, anche la web radio si situa perfettamente nello scopo dichiarato, ponendosi come punto di riferimento per l’informazione nel settore di riferimento. Altro servizio che offrirà l’applicazione sarà quello non meno importante della consulenza scientifica di Luigi Mazzone, ricercatore e neuropsichiatra all’ospedale Bambino Gesù di Roma e di Laura Fatta, anche lei ricercatrice nonché psicologa, con alle spalle una buona esperienza di casi di autismo.

 

Accordo Italia-Libia: i trafficanti ora hanno fretta
#bastabufale, l'iniziativa della Boldrini contro la disinformazione sul web

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...