Portale di economia civile e Terzo Settore

Impronte di Gioia: la campagna per aiutare i cani randagi della Romania

16

Realizzare una clinica veterinaria all’avanguardia e assicurare assistenza e cure a circa 2.000 animali all’anno in Romania. È l’obiettivo della campagna “Impronte di Gioia” promossa dall’Associazione Save the Dogs and other Animals Onlus, nata per dare una risposta concreta alla spietata emergenza che interessa i cani randagi in Romania, dove dal 2001 migliaia di animali vengono soppressi ogni anno dalle autorità con metodi disumani. Uno sterminio che procede ininterrottamente al ritmo di 30 mila cani all’anno nella sola Bucarest.

La nuova clinica si svilupperà su un’area di oltre 7 ettari, che già include un rifugio per cani, un santuario per asini e cavalli e un gattile di circa 750 mq di cui oltre 120 mq di box esterni per il ricovero di cani e gatti, 400 mq destinati ai ricoveri degli animali, con 43 stanze individuali, 240 mq per la clinica veterinaria che avrà a disposizione anche una zona quarantena per gli animali da visitare e vaccinare che poi andranno in adozione. Infine, anche un reparto per gli infettivi e una sala per le radiografie e le ecografie.

All’iniziativa hanno già aderito diversi personaggi noti come le attrici Veronica Pivetti, Rosita Celentano, Daniela Poggi, i comici Ale e Franz e il famoso zooantropologo Angelo Vaira e recentemente anche Roberto Donadoni e Daniele Massaro. Tutti schierati per una giusta causa.

Fino ad oggi sono stati raccolti il 68% dei fondi necessari per la costruzione della clinica veterinaria. Un risultato importante, ma serve ancora un piccolo aiuto. Se volete sostenere anche voi il progetto di Save the Dogs e scoprire tutte le modalità di donazione basta andare sul sito della campagna lanuovaclinica.savethedogs.eu.

La campagna per la nuova clinica è anche social con l’hashtag ufficiale #ISaveTheDogs

Come ha spiegato Roberto Donadoni, ex calciatore e adesso allenatore del Bologna: «Conosco il lavoro di Save the Dogs da diversi anni e ho visto l’impegno con il quale operano Sara e le altre ragazze del team. Un lavoro importantissimo per cercare di contrastare un’emergenza che coinvolge migliaia di cani randagi in Romania che altrimenti verrebbero uccisi con crudeltà ogni anno dalle autorità. Ho deciso di aderire alla campagna “Impronte di Gioia” con un video appello che diffonderemo insieme perché credo che una partita così difficile si possa vincere solo grazie a un ottimo gioco di squadra».

 

La giustizia trionfa: la villa dei casalesi sarà presto un bene pubblico
Il cibo che buttiamo nella nostra spazzatura ci costa 360 euro all'anno

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...