Portale di economia civile e Terzo Settore

Torna Edison Pulse 2017 – Torna l’innovazione, il cambiamento, la crescita

14

Scadenza: 28/04/2017.

La III Edizione del concorso Edison Pulse, scaduto il 20 aprile 2016, ha generato tre vincitori che hanno proposto progetti altamente innovativi come ad esempio Bikee Bike che ha creato e brevettato un nuovo concetto di motore elettrico mid-drive; Sharewood (Airbnb di attrezzatura sportiva) il primo sito web in Europa che mette in connessione proprietari di attrezzatura sportiva (dalle biciclette agli sci fino alle tavole da surf; e Tooteko, talking tactile, un wearable device che permette a tutti, anche ai disabili visivi, di “vedere” il mondo con altri occhi: attraverso il tatto e l’udito.

Avviato nel 2013, il Premio sino a oggi ha visto la partecipazione di oltre 1.400 progetti finanziando 7 start up e un progetto sociale per complessivi 700 mila euro di finanziamenti diretti.

Con la quarta edizione del premio, che mette in palio 200 mila euro più un programma di supporto e di incubazione in un acceleratore di impresa per un mese e una campagna di comunicazione, si mira a stimolare la nascita di eventuali collaborazioni o partnership tra la società energetica e le start up che partecipano al bando, le quali, al momento dell’iscrizione, dovranno allegare una apposita proposta.

Quali sono gli Obiettivi?
Quest’anno il premio intende promuovere l’innovazione e il cambiamento a partire dalla dimensione digitale mirando a stringere collaborazioni o partnership con le realtà più dinamiche del Paese; nuove funzionalità e modalità di uso grazie all’interconnessione dei dispositivi; favorire soluzioni per rispondere in modo innovativo a bisogni sociali attraverso un modello economico basato sulla condivisione e lo scambio di informazioni dati attraverso piattaforme partecipate. A queste si aggiunge una categoria speciale, intesa a stimolare la ripresa e lo sviluppo di attività imprenditoriali nelle aree terremotate, con particolare riferimento alla valorizzazione delle peculiarità locali e ad innovazioni per la gestione delle problematiche connesse agli eventi sismici.

Quali sono i Destinatari?
La nuova edizione si rivolge a start up, team informali composti da almeno 3 persone fisiche, maggiorenni e in possesso di un diploma di maturità (sarà necessario allegare copia del titolo di studio conseguito – diploma di maturità, diploma di laurea, di laurea specialistica, master); imprese sociali ammesse solo per la categoria speciale “Ricostruzione sisma”. I progetti concorrenti devono poter generare impatti sul territorio italiano ed essere presentati da proponenti residenti e/o con sede legale e operativa sul territorio italianoPer le Aree Terremotate potranno presentare la propria proposta i soggetti con sede legale e operativa o residenza nelle Aree Terremotate e i soggetti che, pur non avendo sede legale e operativa o residenza nelle Aree Terremotate, presentino progetti destinati a svilupparsi e realizzarsi nelle Aree Terremotate.

Si precisa che ogni soggetto proponente potrà presentare una sola proposta.

Quali le categorie?
Sono quattro le categoria in gara:

  1. Energia: per le soluzioni innovative nell’ambito della produzione, stoccaggio e consumo ottimizzato di energia elettrica, energia rinnovabile e dell’efficienza energetica, oppure delle smart city;
  2. Smart Home: per i progetti di gestione intelligente dell’ambiente domestico e dell’Internet of things;
  3. Consumer: per le soluzioni innovative di vendita, customer care e coinvolgimento dei consumatori B2B e B2C oppure per le soluzioni avanzate di e-commerce;
  4. Ricostruzione Sisma: destinata alle idee e ai progetti per la dimensione culturale e turistica delle aree terremotate, valorizzazione delle filiere produttive locali e di eccellenza, per la gestione delle problematiche legate agli eventi sismici, alla ricostruzione degli edifici in ottica integrata con il soddisfacimento dei fabbisogni energetici (es. electric vehicle).

Quando ci si iscrive?
Le iscrizioni sono aperte dal 12 gennaio alle ore 24.00 del 28 aprile 2017
. Sulla piattaforma Edison Pulse (wwww.edisonpulse.it) le start up avranno la possibilità di presentare la propria proposta progettuale e la squadra con testi e video. 

Quali i premi?
Una volta presentate le proposte, un team di esperti valuterà la documentazione ricevuta e procederà alla selezione di 16 finalisti (4 per ciascuna categoria).
La community online, invece, potrà partecipare alla scelta dei finalisti con una propria votazione: il progetto più votato di ogni categoria avrà infatti diritto di accedere direttamente alla selezione finale. I 4 finalisti (uno per ogni categoria) scelti dalla web community concorreranno in finale insieme agli altri 16 scelti dal team di esperti. Questo a maggio 2017 in occasione di un evento dedicato. In tale occasione i 20 finalisti (5 per categoria) presenteranno la propria idea in un pitch di 4 minuti  e in 2 minuti risponderanno alle domande della Giuria.

Al termine delle presentazioni, saranno decretati i vincitori che avranno diritto a un premio monetario di 50.000 euro; un periodo di incubazione di 4 settimane presso un primario incubatore partner di Edison Pulse in forma non continuativa (incontri periodici) e una campagna di comunicazione a cura di Edison finalizzata a dare visibilità ai vincitori sulla stampa nazionale.

Si precisa che  durante il periodo di incubazione la presenza è obbligatoria per almeno uno dei fondatori della start up (partecipazione ad almeno il 70 % delle giornate); e per il soggetto vincitore nella categoria speciale “Ricostruzione sisma” il periodo di incubazione verrà valutato dal Team di Esperti in relazione alle specifiche esigenze del progetto.
Questo il timing completo:

  1. Apertura premio e avvio candidature online –  12 Gennaio 2017
  2. Chiusura bando e fine iscrizione progetti – 28 Aprile 2017
  3. Votazione on line delle proposte – 12 gennaio – 28 Aprile 2017
  4. Fase di valutazione 29 marzo – 29 Aprile  – 18 Maggio 2017
  5. Presentazione dei finalisti e scelta dei vincitori – Giugno 2017
  6. Incubazione e attività previste dal premio – Giugno-Luglio 2017

Per informazioni sul Bando è possibile rivolgersi a: [email protected] mentre per un supporto tecnico (sito web e caricamento progetti): [email protected].

Daphne: bando per sostenere le vittime della violenza di genere e il trattamento dei colpevoli
"Immagini per la terra" - 25^ Edizione del concorso nazionale di educazione ambientale

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...