Portale di economia civile e Terzo Settore

Pulmino Amico: la campagna di raccolta fondi per comprare un pulmino ai malati di Parkinson

29

In Polesine e nella bassa padovana il morbo di Parkinson interessa circa 750 persone e 3.000 familiari. La patologia causa problemi non soltanto fisici ma anche psicologici considerato che riguardando il cervello può provocare fenomeni di depressione, che si aggravano con l’isolamento sociale e l’assenza di stimoli.

Proprio in loro aiuto è stata lanciata dall’Associazione Parkinson Rovigo & Amici Onlus insieme al Csv di Rovigo la campagna di raccolta fondi “Pulmino Amico” sulla piattaforma di crowdfunding Idea Ginger che terminerà il 26 febbraio.

Scopo principale della campagna è quello di acquistare un mezzo attrezzato che permetterà ai malati di Parkinson di partecipare ad attività di riabilitazione fisica, aiuto psicologico, socializzazione.

L’80% dei fondi necessari sono coperti dalla Fondazione cassa di risparmio di Padova e Rovigo. Il rimanente 20%, ossia 5.390 euro, dipenderà dalla generosità dei cittadini oppure delle imprese.

L’associazione Parkinson Rovigo ha coinvolto nella lodevole iniziativa anche le Auser di Rovigo, Adria e San Martino di Venezze, l’Aitsam di Rovigo, l’Associazione Down Dadi di Adria, la Uisp e l’Associazione Comete Onlus, che si occupano anche dei bisogni di anziani e disabili.

Come scrivono i promotori sul sito: «Siamo un gruppo di persone che tentano di combattere insieme una battaglia terribile. Abbiamo la malattia di Parkinson e, credeteci, la nostra vita non è facile. Ma non è nemmeno così impossibile come lo era fino a pochi anni fa. Oggi esistono buoni farmaci che tengono la malattia sotto controllo. Ci sono poi trattamenti di fisioterapia che aiutano il malato a mantenere una discreta qualità di vita e colloqui psicologici che ci danno la forza ed il coraggio di vivere normalmente».

Il pulmino, dunque, sarà utilizzato per assicurare un servizio di trasporto a persone che hanno bisogno di visite neurologiche, sedute fisiatriche e incontri di psicoterapia, non solo con mordo di Parkinson ma anche non autonome nel trasporto.

Come concludono i promotori: «Abbiamo un sogno: comprare un pulmino attrezzato, ci vuoi aiutare? A voi non cambia la vita a noi si».

 

Domani inaugura a Portici il Centro Ricerche Tartarughe Marine
Femminicidio: finalmente una commissione d'inchiesta contro la violenza di genere

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...