Portale di economia civile e Terzo Settore

Al via nelle scuole ternane la campagna “Train…to be cool”

10

Rendere consapevoli gli studenti dei pericoli presenti nello scenario ferroviario e diffondere tra loro la cultura della legalità e della sicurezza, sensibilizzandoli ad adottare comportamenti responsabili per la propria e altrui incolumità. E’ l’intento della campagna “Train…to be cool” che sarà presentata dalla polizia ferroviaria attraverso una serie di appuntamenti nelle scuole ternane.

Il progetto vede la collaborazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e del Dipartimento di Psicologia dell’Università La Sapienza di Roma.

L’iniziativa nasce nel 2013 per coinvolgere i ragazzi in quanto spesso direttamente interessati poiché pendolari fruitori dei treni. Il più delle volte, infatti, sono proprio giovani studenti a rimanere vittime di incidenti ferroviari. Fino adesso il progetto ha raggiunto più di 33 mila studenti di ogni parte d’Italia.

Il fermarsi in stazione, il transitarvi, e il sostare alle biglietterie implica, dunque, la conoscenza di alcune regole fondamentali di comportamento da seguire onde evitare di ritrovarsi in circostanze spiacevoli. Da qui la scelta del nome della campagna in cui la parola “train” non sta indicare solo il treno, ma anche formazione, allenamento, così da essere “cool” ossia forti, in gamba.

Nel corso degli incontri nelle scuole verranno trattati fatti di cronaca accaduti in tutto il territorio nazionale che hanno visto come protagonisti ragazzi rimanere vittime di incidenti scaturenti dall’assunzione di comportamenti scorretti oppure di gesti irresponsabili come ad esempio l’attraversamento dei binari o la distrazione derivante dall’uso delle cuffiette per ascoltare la musica durante la loro permanenza in stazione.

Ecco come lo stress aumenta il rischio di infarto e ictus
Perché non regalare calore a un senza tetto?

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...