Portale di economia civile e Terzo Settore

Corpo europeo di solidarietà: Ue a caccia di giovani volontari

4

La Commissione europea chiama a raccolta i giovani volontari dando vita al Corpo europeo di solidarietà. Obiettivo: coinvolgere i cittadini europei tra i 18 e i 30 anni attraverso esperienze dirette di volontariato e partecipazione attiva.

L’iniziativa, presentata nei giorni scorsi a Bruxelles, era stata annunciata a settembre dal presidente dell’Esecutivo Ue Jean-Claude Juncker. Contestualmente al lancio del progetto, è stata attivata sul portale online una sezione dove le persone interessate avranno la possibilità di iscriversi per partecipare a un progetto di volontariato o a un tirocinio, un periodo di apprendistato o un’esperienza di lavoro per un periodo compreso tra 2 e 12 mesi.

Diversi i settori a disposizione dei giovani volontari che potranno dedicare il loro tempo e la loro solidarietà ad attività legate all’istruzione, all’assistenza sanitaria, all’integrazione sociale, all’assistenza nella distribuzione di prodotti alimentari, alla costruzione di strutture di ricovero, all’accoglienza, all’assistenza e all’integrazione di migranti e rifugiati o alla protezione dell’ambiente e la prevenzione di catastrofi naturali. Ad ogni volontario verrà concesso un contributo per vitto, alloggio e spese di viaggio.

Il Corpo europeo di solidarietà è aperto a tutti i giovani, siano essi studenti, lavoratori o disoccupati. Le attività possono svolgersi in tutti i 28 Stati membri dell’UE e, in funzione del programma dell’UE che finanzia ogni specifico progetto, anche in altri Paesi (ad esempio Islanda, Norvegia, Turchia, Liechtenstein o ex Repubblica jugoslava di Macedonia).

Per maggiori informazioni cliccare qui.

 

Radio 105 e Caritas insieme per i più bisognosi
"Vite preziose": un sms per aiutare le donne afghane

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...