A Maronna t’accumpagna…ma chi guida sei tu!

Pubblicato il 7 dicembre 2016

Al via la campagna di sicurezza stradale ‘A Maronna t’accumpagna…ma chi guida sei tu!

“‘A Maronna t’accumpagna…ma chi guida sei tu!” è il titolo della quinta edizione della campagna di sicurezza stradale lanciata dalla Diocesi di Napoli e dall’Automobile Club Napoli che coinvolgerà  i giovani delle parrocchie e delle scuole cattoliche napoletane.

La campagna nasce con lo scopo di sensibilizzare i ragazzi e le loro famiglie sul grave fenomeno degli incidenti e delle loro conseguenze. L’anno scorso “‘A Maronna t’accumpagna…ma chi guida sei tu!” ha avuto un gran riscontro in quanto ha interessato 286 comunità parrocchiali e 62 istituti scolastici facenti capo alla Diocesi di Napoli attraverso la distribuzione di 200 mila brochure informative sulla sicurezza stradale e l’organizzazione di incontri ad hoc che hanno visto il coinvolgimento di tremila ragazzi.

Anche quest’anno l’iniziativa prevede diversi appuntamenti sulle cause, le conseguenze e i costi degli incidenti e un concorso di idee sul tema “Sicurezza stradale e nuove tecnologie: rischi e vantaggi”, per sollecitare i giovani ad esprimere il loro punto di vista in materia, attraverso le forme espressive ritenute più idonee a rappresentare i comportamenti più a rischio da stigmatizzare e quelli virtuosi da promuovere.

I vincitori del concorso poi saranno premiati durante una cerimonia pubblica, nel corso della quale saranno conferiti anche particolari riconoscimenti agli appartenenti alle Forze dell’Ordine che si sono contraddistinti a favore della mobilità e della legalità.

Ad essere messi in palio i premi offerti da Euronics Gruppo Tufano Cafarelli che da anni sostiene questa ammirevole iniziativa.

 

"T'innamorerai senza pensare" di Francesca Vecchioni
Oxfam: nel mondo una persona su 8 è senza acqua potabile

Tags: , , , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...