Portale di economia civile e Terzo Settore

Fai che ogni giorno sia Natale: la campagna di Pane Quotidiano in aiuto delle persone in difficoltà

4

Sensibilizzare i cittadini sulla condizione delle persone in difficoltà e sostenere le attività dell’Associazione Pane Quotidiano. È l’obiettivo della campagna di raccolta fondi “Fai che ogni giorno sia Natale” lanciata dall’Associazione Pane Quotidiano (leggi l’articolo) che da anni si occupa di assicurare gratuitamente generi alimentari alle fasce più povere della popolazione, distribuendo cibo e beni di conforto a chiunque si presenti presso le proprie sedi e versi in stato di bisogno e vulnerabilità, senza alcun tipo di distinzione.

Negli ultimi anni nel nostro Paese la crisi economica ha colpito soprattutto la classe media, generando una nuova categoria di poveri, che si è aggiunta a chi già era in condizioni di povertà: anziani soli (monoreddito); famiglie con figli a carico e problemi economici; disoccupati e cassintegrati; separati e divorziati. Ciò ha contribuito a far aumentare ancora di più la fila delle persone e delle famiglie in difficoltà, che ogni mattina si presentano nelle due sedi milanesi dell’associazione in viale Toscana 28 e in viale Monza 335.

Come ha spiegato il vicepresidente di Pane Quotidiano Luigi Rossi: «Ogni giorno accogliamo una media di 3.000/3.500 persone e di questi continua ad aumentare in maniera consistente il numero di famiglie sia italiane che straniere. Dal 2008 abbiamo visto peggiorare la situazione: una parte di quella che una volta era la classe media, logorata dalla crisi, si è sempre più spesso ritrovata tra coloro che tutte le mattine si mettono in fila fuori dalle nostre due sedi milanesi».

Nel corso della campagna “Fai che ogni giorno sia Natale” si susseguiranno diversi appuntamenti volti a sostenere le attività di Pane Quotidiano.

Il 7 dicembre, per gli anziani che frequentano l’associazione, si svolgerà un pranzo solidale presso la sede di Viale Toscana, organizzato da Cuochi senza Barriere.

Dal 12 al 18 dicembre, l’iniziativa “Troppo buono per lasciarlo qui”, realizzata per Pane Quotidiano dalle aziende Cartaria Italiana e Duni in 10 ristoranti milanesi. Durante il periodo scelto, sarà possibile portare a casa il cibo avanzato tramite delle foodie bag messe a disposizione dalle aziende partner, contribuendo in tal modo a sostenere le attività di Pane Quotidiano. Il 14 dicembre, alle 20.45, si terrà presso la sede dell’Associazione Pane Quotidiano, in viale Toscana 28, il concerto Gospel “A Gospel Carol”, organizzato da Il Cantù Gospel Voices e diretto dal Maestro Stefano Briani.

Il 17 e 18 dicembre, l’azienda Deliveroo per il secondo anno consecutivo, donerà a Pane Quotidiano 1 euro per ogni ordine effettuato su tutte le città in cui il servizio è attivo (Milano, Roma, Piacenza, Firenze). Dal 17 al 24 dicembre sarà possibile anche donare a Pane Quotidiano attraverso una pagina dedicata, inserita in tutte le città in cui il servizio è attivo.

Infine, il 25 dicembre, sarà organizzata una cena benefica natalizia presso il noto locale milanese LeBanque.

 

Parte il progetto "Parole senza barriere" nelle carceri pugliesi
Milano: al via il progetto "Nutrizione e Benessere" per pazienti psichiatrici

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...