Portale di economia civile e Terzo Settore

Al via la campagna “Help a Wish” per realizzare i desideri di bambini malati

3

Realizzare i sogni dei bambini colpiti da gravi malattie per ridare loro speranza, forza ed energia necessarie per affrontare le cure e combattere la malattia.

È l’esemplare intento della partnership stretta tra Tenderly, noto brand di Lucart Group, azienda produttrice di prodotti in carta ad uso igienico e domestico, e l’organizzazione non profit Make-A-Wish® Italia Onlus, che dal 1980 ha esaudito più di 270.000 sogni di piccoli malati e che attualmente è presente in 47 paesi nel mondo con 30.000 volontari.

Attraverso la campagna Help a Wish”, che durerà per tutto il 2017, Tenderly ha deciso di sostenere Make-A-Wish® Italia Onlus adottando i desideri di alcuni dei loro bambini e donando in questo modo un sorriso a chi ne ha più bisogno.

Il primo desiderio che Tenderly si impegna ad esaudire è quello di Angela, una bambina di cinque anni, affetta da leucemia, che sogna di incontrare il “vero” Babbo Natale nel suo villaggio a Rovaniemi, al Circolo Polare Artico.

La campagna sarà presente sulla pagina Facebook di Tenderly, in cui verrà illustrato il viaggio di Angela in 4 tappe. Ogni tavola sarà arricchita con i piccoli momenti di magia che verranno suggeriti dagli utenti stessi.

I consigli dei fan saranno all’inizio visualizzati con illustrazioni e grazie al contributo di tutti diventeranno realtà durante il viaggio di Angela. Al suo ritorno, alla piccola Angela verrà dato un libro illustrato che racconterà la sua fantastica avventura di cui è stata protagonista.

L'Unesco dichiara lo yoga patrimonio dell'umanità
"Generazione millennio": volontari, altro che bamboccioni

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...