buonaegiusta

Pubblicato il 30 novembre 2016

Ti piace la frutta tropicale? Scegli quella #buonaegiusta

Un lavoratore delle piantagioni di frutta tropicale riceve solamente 1€ per 12 ore di lavoro, vive e lavora senza tutele e diritti sindacali, spesso a contatto con pesticidi nocivi per la sua salute e per l’ambiente.

Proprio per arrestare lo sfruttamento dei lavoratori e l’inquinamento ambientale è nata la campagna europea di sensibilizzazione MakeFruitFair! lanciata da diciannove organizzazioni di tutto il mondo, tra cui l’organizzazione non governativa italiana GVC – Gruppo di Volontariato Civile.

Le Ong lavorano in stretta collaborazione con le piccole organizzazioni di agricoltori e sindacati nelle piantagione di Africa, America Latina e Caraibi al fine di migliorare le condizioni di vita e di lavoro di centinaia di migliaia di persone che coltivano, raccolgono e impacchettano la frutta tropicale che noi poi compriamo quotidianamente.

Fino al 4 dicembre, dunque, grazie anche alla collaborazione con l’organizzazione internazionale Fair Trade Italia, in 20 punti vendita di Coop Alleanza 3.0 sarà possibile contribuire alla lodevole iniziativa scegliendo di essere un consumatore consapevole acquistando frutta #buonaegiusta.

Inoltre, a chi comprerà frutta tropicale eque e sostenibile, in particolare banane o ananas sarà consegnato un omaggio alla cassa.

“La libellula”, ad Atessa apre il laboratorio solidale
Essere bambini in Siria

Tags: , , , , , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...