arcivescovo-e-imam

Pubblicato il 29 novembre 2016

Fratellanza religiosa, insieme al servizio dei più poveri

In occasione della recente Giornata nazionale della colletta alimentare l’arcivescovo di Catania, Salvatore Gristina, e l’imam della Moschea della Misericordia di Catania, Keith Abdelhafid, si sono dati appuntamento in un supermercato. Scopo dell’incontro quello di fare la spesa per i più bisognosi ma anche lanciare un messaggio importante: esiste una fratellanza religiosa che va al di là del proprio credo e, umilmente, s’inchina al servizio dei più poveri.

L’arcivescovo Gristina ha dichiarato: «Sono particolarmente lieto quest’anno di essere insieme ai carissimi amici della comunità musulmana, Catania è davvero una bella realtà dove abbiamo organizzato tanti momenti in comune; questo è particolarmente significativo. Immaginiamo se tutti i credenti, cristiani o musulmani, prendessero questa strada? Cosa potrebbe accadere di grande?».

Dalì experience, la mostra che sta conquistando tutti
Concorso Intercultura: studenti che immortalano il mondo

Tags: , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...