Apre a Firenze Flo MANI facturing, un laboratorio sartoriale all’insegna della creatività e dell’inclusività

Pubblicato il 13 novembre 2016

Firenze: apre Flo MANI facturing, una sartoria all’insegna della creatività e inclusività

Nella città di Firenze, in via Cimabue, in un grande open space di 270 metri quadrati ha da pochissimo inaugurato “Flo MANI facturing”, un nuovo laboratorio sartoriale davvero speciale che non solo produce capi esclusivi creati da giovani stilisti, piccole manifatture locali, e una linea marchiata Flo, tutta made in Firenze, ma offre anche lavoro a persone in difficoltà.

All’interno della sartoria, infatti, lavora un gruppo formato dalla fashion designer Viola Collini, dal sarto professionista Marco Silvestris, e da una rete di collaboratrici e volontarie, affiancate da ragazzi giunti a Flo come inserimenti socio-terapeutici.

Flo MANI facturing è stato realizzato grazie al contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, Unicoop Firenze, Fondazione Carlo Marchi e con il sostegno di Sime Telecomunicazioni Spa.

Per le tre socie fondatrici, Elisabetta Renzoni, Guia Michelagnoli e Maria Serena Asso, il laboratorio sartoriale rappresenta un grande sogno finalmente realizzato che era nato nel 2010, anno che ha contrassegnato l’inizio della storia imprenditoriale della cooperativa sociale Flo, e ha dato vita al “Flo Concept Store: il mondo oltre lo specchio”, un negozio di pezzi unici realizzati con materiali rigenerati, e insieme una onlus che dà opportunità di lavoro per i soggetti svantaggiati.

Il nome scelto per la nuova sartoria racchiude proprio il senso di tutto il progetto ossia che un prodotto di elevata qualità passi dal talento, e soprattutto dal lavoro e dalle mani delle persone. Come ha spiegato una delle tre socie fondatrici, Elisabetta Renzoni: «Ciò che ci ha sempre unite è la forte convinzione che grazie al lavoro si possa restituire dignità alle persone. È per questo che ci siamo sempre impegnate, nel nostro piccolo, a dare un ruolo, un valore, un’occupazione a chi si riaffaccia al mercato del lavoro, nonostante le difficoltà di un momento o della vita».

 

Carceri: “Perché loro e non io?”
Bureau Veritas: Riduciamo l'inquinamento grazie alle videoconferenze

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...