Portale di economia civile e Terzo Settore

Nel riminese apre il festival “Anticorpi”, tre giorni di incontri all’insegna della legalità

6

Promuovere la cultura della legalità e la cittadinanza responsabile è lo scopo del micro festival “Anticorpi”, una tre giorni di appuntamenti che si svolgeranno a Rimini, Bellaria Igea Marina e Riccione.

Anticorpi è organizzato dall’Osservatorio sulla Criminalità Organizzata della provincia di Rimini in collaborazione con i Comuni di Bellaria Igea Marina, Rimini e Riccione, il Patrocinio del Dipartimento e del Centro di ricerca e formazione “Educazione, Storia, Politica” Dipartimento di Scienze dell’Educazione “Giovanni Maria Bertin”, Università di Bologna e il contributo della Regione Emilia-Romagna.

Attraverso la presentazione di ricerche, libri e film, il micro festival vuole porre al centro dell’attenzione un tema di fondamentale importanza per il territorio riminese come quello delle mafie.

In programma vi saranno corsi di formazione e aggiornamento diretti alle pubbliche amministrazioni e ai liberi professionisti, incontri pensati per gli  studenti delle scuole superiori della provincia, appuntamenti pubblici di approfondimento e sensibilizzazione.

Nei mesi scorsi l’Osservatorio sulla Criminalità Organizzata della provincia di Rimini in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna e l’Università di Bologna, ha somministrato a studenti frequentanti le scuole secondarie superiori della provincia riminese e ai loro genitori un questionario per testare conoscenze e percezioni della presenza mafiosa nelle loro città. Tale rapporto verrà presentato durante il micro festival.

Ad aprire Anticorpi giovedì 10 novembre alle 10 all’Università di Rimini l’incontro ‘Il riciclaggio in Riviera. Dalla ricerca sugli investimenti mafiosi alle prospettive educative’ con la moderazione di Matteo Marini, giornalista di Repubblica e autore del libro “Nuova gestione. La mafia sbarca in Riviera”. Si confronteranno sul tema Marco Solaroli, ricercatore del Dipartimento di Filosofia e Comunicazione dell’Università di Bologna e coautore del documentario ER Connection, Federica Zanetti, professore associato in Didattica e Pedagogia Speciale per il Dipartimento di Scienze dell’Educazione e Stefania Crocitti, ricercatrice e autrice del Rapporto.

A Bellaria Igea Marina sempre giovedì 10 novembre alle 21 nella sala del Cinema Teatro Astra un incontro dedicato alla figura di Libero Grassi con un’intervista ad Alice, figlia dell’imprenditore palermitano che ha pagato con la sua vita il coraggio e il grande eroismo di opporsi alle minacce della mafia.

A seguire l’11 novembre presso l’aula magna dell’Istituto Tecnico Commerciale Valturio di Rimini appuntamento con ‘Gli affari della criminalità organizzata in riviera tra percezione e realtà’ per chiudere poi il 21 novembre con un incontro riservato alle scuole di Riccione e Morciano al quale seguirà la proiezione speciale del film “In guerra per Amore” di e con Pif.

Il 21 novembre alle 21, presso il Palazzo del Turismo di Riccione, a chiudere il micro festival Anticorpi, la presentazione del quarto volume dell’ “Atlante delle Mafie” dedicato al rapporto tra economia e criminalità.

 

Parma: apre una lavanderia nel carcere in cui lavoreranno 16 detenuti
Benvenuti ABC: l'app che accoglie i piccoli immigrati

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...