Pubblicato il 28 ottobre 2016

SudInnova – Concorso di idee per l’innovazione dell’agricoltura nel Sud

Scadenza: 22/12/2016.

L’Avviso pubblico che stiamo per illustrare, è promosso dal CREA (Consiglio per la Ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria) d’intesa con il Mipaaf nell’ambito del Programma Rete Rurale Nazionale 2014-2020. Attraverso questo “Concorso di idee” il Ministero vuole promuovere la partecipazione di cittadini, imprenditori agricoli, professionisti, studiosi, ricercatori, persone giuridiche, enti anche non riconosciuti, a livello nazionale, per individuare proposte per la crescita e lo sviluppo dell’agricoltura del Sud. L’attività viene finanziata nell’ambito dell’azione 4.2.1 “Promozione dell’Innovazione” del Programma RRN, scheda progettuale 25.3 “Sviluppo di attività di supporto, animazione e collegamento delle politiche per l’innovazione (PEI, Piano strategico per l’innovazione e la ricerca, politiche regionali) destinate agli attori del sistema dell’innovazione”.

SCHEDA
 OBIETTIVI La finalità è quella di individuare idee d’innovazione per l’agricoltura del Meridione.
Obiettivi operativi sono quelli di far emergere la ricchezza e le potenzialità innovative del tessuto imprenditoriale dei territori rurali e del sistema della conoscenza impegnato nell’agroalimentare; individuare risposte concrete a problematiche e/o opportunità dell’agricoltura del Sud dell’Italia.
CONTESTO Nella presentazione della propria idea, i candidati dovranno tenere conto sia della sua innovatività sia della sua coerenza e fattibilità rispetto al contesto agricolo del Meridione (Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Calabria, Basilicata, Sicilia, Sardegna).
L’innovazione proposta può essere un prodotto, un processo, un servizio a carattere tecnologico e/o economico e/o organizzativo.
L’idea potrà essere originale o ripresa da altri contesti territoriali e/o settoriali e riadattata per:
1.  risolvere un problema specifico e/o rilevante per l’agricoltura e i territori rurali del Sud Italia;
2. promuovere un’opportunità dell’agricoltura e dei territori rurali del Sud Italia.
I settori di applicazione potranno riguardare alcune aree già individuate oppure essere di libera scelta del proponente:
1. colture tradizionali meridionali: miglioramento della competitività dei processi e della qualità dei prodotti;
2. produzioni emergenti per il Sud con spazi di mercato e potenzialità pedoclimatiche;
3. prodotti e processi che promuovano la salvaguardia ambientale, consentano di reagire positivamente al cambiamento climatico, valorizzino lo sviluppo locale;
4. altro.
 SOGGETTI AMMESSI Persone fisiche o giuridiche (imprenditori agricoli e forestali, tecnici, cittadini non addetti all’agricoltura, ricercatori, liberi professionisti, ecc.) sia singolarmente o mediante raggruppamenti o associazioni, indicando in tale ultimo caso il soggetto capogruppo, quale rappresentante nei rapporti con il CREA. Ai fini del presente concorso, nel caso di partecipazione di un’associazione o raggruppamento, la paternità della proposta ideativa presentata è riconosciuta, a parità di titoli e diritti, a tutti i membri del gruppo.
Si precisa che la partecipazione di un candidato a più di un’associazione o raggruppamento comporta l’esclusione dal concorso di tutti i gruppi dei quali il concorrente risulti essere membro.
 PROCEDURE La domanda di partecipazione va compilata utilizzando l’apposito Modulo A e, insieme alla documentazione da presentare per la partecipazione (scheda della proposta innovativa – Modulo B) andranno redatte in lingua italiana. Le proposte dovranno essere inviate, in formato pdf senza protezioni, entro le ore 14.00 del 22 dicembre 2016 esclusivamente all’indirizzo: innovazione.rrn@crea.gov.it con il seguente oggetto “Concorso di idee Sud”.
Le proposte pervenute saranno sottoposte a valutazione da una Commissione composta da 5 esperti di cui 3 indicati dal MIPAAF e 2 dal CREA PB che stilerà una graduatoria delle prime 12 proposte più meritevoli di attenzione rese pubbliche in seguito sul sito www.reterurale.it/innovazione/. Il concorso si concluderà con la premiazione delle prime 6 idee d’innovazione e con l’esposizione dei poster delle altre 12 in graduatoria, durante un workshop pubblico che si realizzerà in uno dei capoluoghi di regione del Sud Italia nel mese di febbraio 2017.
PREMIO I partecipanti di ogni proposta vincitrice riceveranno un buono del valore di € 1.000,00 da spendere in materiale multimediale consegnato nel corso dell’evento.
I proponenti delle prime dodici 12 proposte in graduatoria saranno tutti invitati a partecipare al workshop; le spese (viaggio, vitto e alloggio) saranno sostenute dal CREA PB. Le dodici idee verranno descritte in appositi poster esposti durante l’evento.
 INFO L’Avviso Pubblico è pubblicato sul sito www.reterurale.it/innovazione e sul sito web del MIPAAF (www.politicheagricole.it) e del CREA (www.crea.gov.it).
Responsabile del procedimento è la dott.ssa Anna Vagnozzi (anna.vagnozzi@crea.gov.it).
Avviso Pubblico
Moduli A e B

 

I popoli dell'Amazzonia non conoscono tregua
Per una guida sicura arriva l'app SantinoSafetySystem

Tags: , , , , , , ,

Maria Pia Rana

Responsabile delle sezioni: Avvisi e Bandi e Offerta formativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...