Portale di economia civile e Terzo Settore

Un mese in rosa: ottobre all’insegna della prevenzione

7

In Italia il tumore al seno è il neoplasma più diffuso e quello con il più alto tasso di mortalità per cause oncologiche per il sesso femminile (17%).

Nonostante i grandi successi in campo medico, che hanno permesso una drastica riduzione dei decessi e miglioramenti nelle cure, il numero di casi è in continuo aumento arrivando a toccare cifre allarmanti: gli ultimi studi dicono che una donna su otto nel corso della vita dovrà lottare contro questo tipo di tumore.

In un quadro del genere, come spesso accade,  il modo migliore per combattere la malattia è anticiparla, per questo da diversi anni viene indetto il “Mese della prevenzione”, una campagna che coinvolge 70 paesi e che ha l’obiettivo di informare su quella che resta la seconda causa di mortalità femminile.

Dall’inizio di ottobre in molte città sono a disposizione stand e iniziative per permettere alle donne di conoscere meglio questa malattia, i modi per prevenirla, comprenderla e cosa fare in caso di primi sintomi.

Associazioni del settore come la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT), l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC), Fondazione Veronesi,  scendono nelle piazze e nelle strade di tutta la penisola, mettendo in gioco forze e competenze per una manifestazione che ha nei numeri il suo punto di forza. Più di 300 ambulatori offriranno visite diagnostiche gratuite, la lista è consultabile sul sito della LILT.

Segnaliamo alcuni degli appuntamenti più importanti:

  • Il 22 ottobre l’associazione Corri Le Mura a Corri di Montagnana (PD) organizza il “I Urban Trail”, un percorso a piedi in cui esplorare i luoghi più suggestivi del comune patavino che farà da sfondo a una giornata all’insegna della prevenzione, grazie alla presenza di un ambulatorio allestito al piano terra del municipio attrezzato per visite senologiche gratuite.
  • Il 23 ottobre toccherà a Milano prendere sfumature rosa, si terrà infatti la “Pittarosso Pink Parade”, una corsa non competitiva organizzata dal distributore di calzature a sostegno della campagna “Pink is good” della Fondazione Veronesi. Giunta oggi alla terza edizione questa marcia propone una novità: la corsa da 10 km che si affiancherà alla solita e più breve marcia.
  • Dall’8 al 25 ottobre, nel comune di San Giovanni in Persiceto (BO), l’associazione “Dipetto” si occuperà della rassegna “Sangio in Rosa”, con diversi tipi di appuntamenti: conferenze, passeggiate, laboratori e molto altro.
  • Il 29 ottobre, a Correggio (RE), ci sarà la “II camminata in Rosa”, un percorso in due modalità (3 o 7 km) con lo scopo di informare e raccogliere fondi che saranno devoluti in favore della LILT.
  • Il comune di Savona si tingerà di rosa per tutto il mese di ottobre. Nelle ore serali la facciata del municipio sarà illuminata del colore simbolo della campagna, un gesto che sottolinea il forte impegno dell’amministrazione che ha messo a disposizione materiale informativo, distribuito ogni sabato nei gazebo posti di fronte al comune o al primo piano dell’edificio. Nello spirito dell’iniziativa anche l’incontro pubblico “Nuovi sostegni per le donne in oncologia mammaria” che si terrà nella sala rossa del Comune di Savona il 5 novembre alle 15.30.

In Africa l'inquinamento atmosferico provoca 700 mila morti l'anno
Da oggi più sicurezza negli asili e negli istituti per anziani e disabili

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...