Pubblicato il 4 ottobre 2016

Master in Hope – Humanitarian Operations in Emergencies

Della durata di 12 mesi, il Master in Humanitarian Operations in Emergencies Managing Projects, People, Administration & Logistic in the field, arrivato alla sua quarta edizione, è stato promosso dalla Social Change School e co-progettato con i principali operatori del settore umanitario e le loro organizzazioni, nonché aggiornato sulla base delle competenze e dei profili professionali richieste dal mercato a livello internazionale.

In particolare, il master si rivolge a coloro che vogliono acquisire competenze e conoscenze tali da permettergli di operare in modo responsabile ed efficace nella gestione delle operazioni di risposta alle emergenze per ridurne i danni. La mission dell’iniziativa è proprio quella di formare figure professionali specifiche sempre più impegnate in servizi di assistenza umanitaria oltre che nella gestione delle emergenze con un approccio affidabile, consapevole ma soprattutto internazionale.

Quindi il master è indirizzato a quei professionisti che aspirano a lavorare presso agenzie umanitarie come ad es. Nazioni Unite, ONG, Croce Rossa, Agenzie Governative, ecc. e nello specifico a:
1. Operatori umanitari che, dopo aver lavorato sul campo per alcuni anni, intendano rivedere e aggiornare la propria formazione e le proprie competenze teoriche;

2. Operatori con background diversi, esperienza pratica e forte motivazione personale che intendano entrare nel settore umanitario (Croce Rossa o volontari della protezione civile, professionisti nella Cooperazione allo Sviluppo, Educatori…);

3. Neo laureati con una laurea in un ambito di rilievo o professionisti con background di formazione diverso o esperienze lavorative pregresse anche come volontari in contesti affini e che intendano entrare nel mercato delle emergenze.

Realizzato con un modello ‘blended’ (misto) a distanza e in presenza, sviluppato in quasi 20 anni di collaborazione ‘gomito a gomito’ con le organizzazioni, il corso prevede l’uso della piattaforma interattiva Moodle, con Webinar registrati live, Workshop, simulazioni di esperienze sul campo, il LOE-Learning System Outcomes Evaluations, tutoraggio individuale e di gruppo, lavori di gruppo e “peer assessment” per l’intera durata del master. Infatti le ore totali dell’attività saranno distribuite come segue:

180 ore di aula: 25 Workshop in presenza + 3 giorni sul campo nella sede UNHRD. Stiamo parlando di 8 week end (Roma, Milano, Brindisi);
420 ore E-Learning: Studio on line in piattaforma didattica con 7 Webinar (workshop on line);
400 ore Action Learning;
50 ore Project Work (incluso coaching);
250 ore Career Service;
200 (minimo) ore di Stage e un massimo di 6 mesi ( al termine del master);
50 ore Team Work.

Al termine delle attività ai partecipanti sarà consegnato un Diploma di Master quale certificazione finale del percorso frequentato.

Le lezioni avranno inizio il 19 dicembre 2016 ma le domande di iscrizione dovranno essere inviate entro e non oltre il 16 dicembre 2016.

Dotato di uno staff didattico altamente specializzato, il percorso prevede il perfezionamento dei seguenti profili professionali:

  1. Country Finance Officer
  2. Program Manager
  3. WASH Expert
  4. Child Protecion Officer
  5. Humanitarian Administration, Finance and HRM Manager
  6. Humanitarian Logistics Manage
  7. Humanitarian Project manager – Field Co-Ordinator

Si precisa che per accedere al Master è necessario compilare la scheda colloquio, attraverso la quale si potrà manifestare l’interesse a svolgere il colloquio di ammissione e valutazione del potenziale.  Il colloquio ha una durata di 45 minuti ed è un counselling a tutti gli effetti: il manager di una ONG si confronta con i partecipanti sulla coerenza tra il percorso professionale al quale si è interessati oltre che sulle dimensioni curriculari, attitudinali, lavorative, motivazionali e professionali di ciascun partecipante.

HOPE –Master in Humanitarian Operations in Emergencies Managing Projects, People, Administration & Logistics in the field, ha l’obiettivo di rispondere alle necessità del settore offrendo concrete prospettive lavorative in un mercato in rapida crescita come quello delle emergenze umanitarie. Affrettatevi!

Oggi a Roma si parla di invecchiamento attivo
A proposito del Dono

Tags: , , , , , , , , ,

Maria Pia Rana

Responsabile delle sezioni: Avvisi e Bandi e Offerta formativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...