Italia al quinto posto per superficie forestale certificata

Pubblicato il 3 ottobre 2016

Certificazione forestale: il nostro Paese è al 5° posto nel mondo

Il nostro Paese risulta essere al quinto posto al mondo e al terzo in Europa per la superficie forestale certificata, passaggio determinante contro i fenomeni della deforestazione, degli incendi e grande fonte di vantaggi economici per le aziende che se ne avvalgono.

Andando più nel dettaglio, il primato riguarda il numero di certificazioni chiamate ‘CoC’, ossia Catena di Custodia. In Italia il numero di certificati rilasciati al 31 dicembre 2015 risulta pari a 1.969, il 5% in più rispetto a quelli registrati a fine 2014.

Nel nostro Paese la superficie forestale certificata si attesta sul valore complessivo di circa 52.245 ettari, in crescita del 2,19% rispetto al 2014. Su scala internazionale, invece, la superficie forestale certificata FSC è lievemente aumentata nel 2015, toccando circa 187 milioni di ettari in 80 Paesi. Il ruolo trainante nella Catena di Custodia interessa i settori carta e stampa-editoria. Nel complesso i due settori determinano oltre il 60% delle certificazioni CoC in Italia.

Al terzo posto troviamo il settore dell’arredo e dei componenti per mobili, ossia il 14% del totale con 190 aziende complessivamente. A dimostrazione di ciò i dati, che evidenziano che tra il 2009 e il 2013 le imprese certificate hanno visto i loro fatturati crescere in media del 3,5%, mentre quelle non certificate del 2%. Anche per quanto concerne l’occupazione le aziende certificate hanno visto aumentare gli addetti del 4%, invece le altre soltanto dello 0,2.

L'impegno di Save the Children sul fronte immigrazione
Sostegno e valorizzazione dei piccoli comuni e dei territori montani e rurali

Tags: , , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...