Portale di economia civile e Terzo Settore

Radici nel cielo

8

Raccontiamo la storia di Radici nel cielo (visita il sito dell’iniziativa), un insieme di artisti e tecnici attivo nel teatro civile e nel videomaking documentaristico. L’associazione elabora percorsi di ricerca e spettacolo sull’etica e il senso di appartenenza alla terra e alla comunità umana.

Nata nel 2015, Radici nel Cielo fa narrazione orale e comunicazione multimediale accogliendo i saperi e le abilità di professionisti diversi, con un metodo di lavoro aperto alle collaborazioni. Il collettivo ha come base operativa la Tenuta San Cassiano ma, proprio come radici, i suoi membri vivono sparsi e lavorano uniti, disseminati tra monti appenninici e città.

Tra l’autunno e l’inverno 2015 l’associazione ha attraversato l’Italia riprendendo con due telecamere gli incontri con contadini biologici, artigiani, allevatori, ricercatori scientifici, medici, professori universitari.

Dalla primavera 2016 fino all’estate, il materiale girato è stato selezionato e montato con il prezioso contributo di musiche originali, animazioni grafiche e voce recitante.

La sessione principale delle riprese è stata realizzata durante il mese di viaggio on the road, dal 15 settembre al 15 ottobre 2015. Sono stati percorsi più di quattromila chilometri in ventisei tappe e intervistate più di settanta persone. Questa prima esperienza è stata documentata in tempo reale attraverso i video e i testi che compongono la Web Story del viaggio. Il film documentario uscirà nell’autunno 2016.

Ma quale è il senso del documentario?

Sono stati cercati i contadini, seguiti nei campi dove hanno raccontato la loro vita e lo loro pratiche agricole e ci si è resi conto che non corrispondono né ad un’idea poetico-nostalgica del passato, né a quella di “lavoratori della terra che producono merci”. Oggi più che mai i contadini sono un’umanità di riferimento per intelligenza nella relazione con l’ambiente, qualità dei prodotti e modelli di agricoltura ecosostenibile.

In un anno, autofinanziandosi e grazie al sostegno di amici che hanno creduto da subito in questo percorso, l’Associazione ha realizzato più della metà del lavoro:

    • progettazione, acquisto materiali per riprese video, affitto furgone; 
    • oltre 70 ore di interviste video tra contadini, allevatori, ricercatori, professori universitari, medici, e altre preziose umanità;
    • composizione di musiche originali per la colonna sonora del documentario;
    • ricerca e studio di materiali per la scrittura teatrale;
    • realizzazione di “Letture recitate in Musica” come percorso itinerante di ricerca teatrale.

 E’ stato lanciato un progetto di crowdfunding, che durerà fino al 17 ottobre 2016, per realizzare:

  • un video: realizzazione tecnica del documentario, registrazione musiche, fasi di post-produzione;
  • una rappresentazione teatrale: scrittura testo, acquisto materiali, prove e allestimento spettacolo.

Mancano ancora 20 giorni e l’obiettivo da raggiungere è di venti mila euro.

Ci piace concludere questo approfondimento evidenziandovi un link, in cui deliziarsi con alcune letture recitate di cui riportiamo qualche frammento: “ricordate: dovete insegnare ai vostri figli che il suolo che essi calpestano è fatto delle ceneri dei nostri padri; affinché i vostri figli rispettino questa terra dite loro essa è arricchita dalle vite della nostra gente; insegnate ai vostri figli ciò che noi abbiamo insegnato ai nostri: che la terra è la madre di tutti noi”.

 

TiPì - stagione di Teatro Partecipato
Il Bibliobus per la ricostruzione

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...