Portale di economia civile e Terzo Settore

Fedez porta la musica tra i rifugiati

6

Dal mondo della musica un gesto di solidarietà per i profughi rifugiati in Libano. Il noto cantautore Fedez ha scelto infatti di recarsi personalmente tra i bambini che vivono al confine con la Siria per portare loro un po’ di gioia e normalità. Fedez è partito con tutta l’attrezzatura necessaria per far vivere ai minori un’esperienza musicale diretta, grazie anche al quotidiano lavoro di Unicef che fornisce assistenza sanitaria continua, istruzione e, come in questo caso, attività ricreative.

Dopo questa esperienza, Fedez ha dichiarato: «Sono stato al confine con la Siria, ho ascoltato molte storie, le ho viste attraverso i loro occhi. Un viaggio molto significativo, forse il più importante della mia vita: entrare in contatto con un mondo così lontano dal mio, potermi rendere utile. È un compito davvero importante, spero di riuscire a fare qualcosa di buono per loro insieme a Unicef. Resta la consapevolezza che, al ritorno, quello che deve ringraziare sono io».

 

Il lato utile della bellezza per le strade di Madrid
Dagli scarti del caffè la spugna che depura le acque

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...