cremona

Pubblicato il 27 settembre 2016

Ecco la classifica delle città d’Italia più vivibili e accessibili per i disabili

Le città italiane più vivibili e accessibili per le persone con disabilità risultano essere Cremona, Ferrara, Siracusa e Torino. A rilevarlo è l’indagine italiana sulla vivibilità e l’accessibilità delle provincie d’Italia realizzata dall’ANMIL – Associazione italiana mutilati e invalidi del lavoro che ha stilato la “pagella” con voti da 1 a 10 grazie al supporto delle sedi associative e dei volontari.

Complessivamente sono state esaminate più di 100 provincie italiane da osservatori, tra cui anche persone con disabilità motoria e referenti territoriali, che hanno monitorato la presenza di barriere architettoniche in luoghi pubblici e privati.

Andando nel dettaglio della classifica all’ultimo posto troviamo Agrigento, Campobasso e L’Aquila. Napoli, Venezia e Roma che non vanno oltre il 4 e Firenze si ferma appena sotto la sufficienza con un 5. Belluno, Bolzano, Pordenone, Trento, Verbania conquistano un 7 e mezzo mentre Reggio Emilia, Latina, Ravenna, Rimini, Verona e Brescia si fermano a 7.

In realtà, come ha spiegato il presidente nazionale ANMIL e FAND, Franco Bettoni, questa prima indagine annuncia uno studio più approfondito che sarà realizzato in collaborazione con la FAND – Federazione tra le associazioni nazionali dei disabili.

L’intento principale dell’iniziativa infatti è quello di riuscire a cambiare mentalità in particolare nel privato in quanto non vi è ancora la consapevolezza che i disabili hanno gli stessi diritti di tutti a usufruire di negozi e ristoranti, al contrario di quello che sta accadendo negli enti pubblici dove grazie alle numerose battaglie vinte da cittadini e associazioni la situazione sta cambiando.

Per aiutare i bambini in fuga dalla guerra parte la campagna di Intersos
Torna "Tutti matti per il riso" contro il disagio mentale

Tags: , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...