la-sfida-di-oslo

Pubblicato il 20 settembre 2016

Oslo lancia la sfida: dal 2019 stop alle automobili

Oslo è determinata a portare avanti la sua battaglia a favore dell’ambiente, eliminando progressivamente tutte le cause di inquinamento tra le quali le automobili a benzina e gasolio rivestono un ruolo cruciale. Ebbene, dopo l’accordo tra i partiti politici per bandirne la vendita entro il 2025, la municipalità della capitale norvegese ha iniziato l’ennesima guerra contro le quattro ruote. Entro il 2019 l’obiettivo sarà quello di scoraggiare la circolazione di tutte le automobili, compresi i modelli ibridi ed elettrici, dal centro della città.

Oslo può contare su una maggioranza politica – tra verdi, socialisti e laburisti – con una precisa linea di comportamento tesa a favorire tutte le iniziative a favore dell’ambiente per fare della città norvegese un luogo “car free”. L’aspetto sul quale naturalmente ci si interroga sono le modalità attraverso cui s’intende portare avanti un progetto di tale portata. Il primo passo, che dovrebbe partire già tra qualche mese, sarà quello di rimuovere i parcheggi, eccezion fatta per i posti riservati ai disabili. Si tratta di una decisione strategica: eliminando la possibilità di parcheggiare in pieno centro, gli automobilisti dovrebbero di conseguenza sentirsi scoraggiati nell’utilizzo delle automobili. Al posto delle aree libere l’amministrazione cittadina pensa di favorire l’installazione di aree ricreative per adulti e bambini, teatri di strada e luoghi di ristorazione. Con un provvedimento del genere si calcola che le emissioni nell’aria di CO2 subirebbero una riduzione del 50%.

In questo senso è chiaro che risulterà importantissimo il ruolo delle biciclette, soprattutto per la grande quantità di residenti e lavoratori che quotidianamente vivono il centro della Capitale. Le piste ciclabili esistono già e riscuotono un ottimo successo, tuttavia sono previsti interventi di potenziamento aggiungendo almeno 60 chilometri di nuovi percorsi anche per i bus e i tram. Coerentemente con gli obiettivi stabiliti, un’altra risorsa fondamentale sarà quella rappresentata dalle biciclette elettriche, per le quali l’amministrazione locale prevede di lanciare una grande campagna di incentivi che consentano a migliaia di cittadini di acquistarne una a prezzi vantaggiosi.

Se tutto quanto auspicato dall’amministrazione locale andrà in porto, Oslo si aggiudicherà un primato storico perché di fatto sarebbe la prima capitale europea a bandire l’uso delle automobili senza averne però vietato l’utilizzo.

IID: entrano nel vivo le celebrazioni del Giorno del Dono 2016
La prima Biennale dell’Economia Cooperativa

Tags: , , , , , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...